M5S, dallo streaming al silenzio, e altri commenti, del 27.09.2016, martedì

M5S, dallo streaming al silenzio, e altri commenti, del 27.09.2016, martedì Anch’io, come tanti, penso, mi sono lasciato incuriosire dalla festa del movimento di Grillo, Italia a 5 stelle. Domenica scorsa mi sono recato al “villaggio”, ma mi sono limitato a percorrerne il perimetro esterno, tanto per provare a respirarne l’atmosfera. Devo dire che si respirava
leggi di più

Leggi di più
Alternative text

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 27.09.2016, martedì

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 27.09.2016, martedì <<<0>>> Cari amici,  auguro a ognuno di voi l’esperienza che provo io in questi giorni. Chiedere aiuto e riceverlo dalle persone alle quali non potrai dare nulla in cambio eccetto che un grazie. Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti! Paolo Luparello,  <<<0>>> Condividi Tweet

Leggi di più
Alternative text

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 26.09.2016, lunedì

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 26.09.2016, lunedì <<<0>>> Cari amici,  come sarebbe bello se la gente che incontri ti sorridesse, ma non perché è felice ma soltanto perché il sorriso apre il cuore al prossimo. Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti! Paolo Luparello,  <<<0>>> Condividi Tweet

Leggi di più
Alternative text

L’uomo della trazzera, gli uscieri e la Monterosso, e altri commenti, del 25.09.2016, domenica

L’uomo della trazzera, gli uscieri e la Monterosso, e altri commenti, del 25.09.2016, domenica In questi anni ho avuto modo di incontrare due o tre volte il cittadino/portavoce Cancelleri. Incontri che sono nati da un invito al quale rispose per partecipare a un incontro dell’associazione “Perché no…qualcosa si muove”. Mi è sembrata una persona disponibile al
leggi di più

Leggi di più
Alternative text

La Giunta di Governo delibera, del 25.09.2016, domenica

La Giunta di Governo delibera, del 25.09.2016, domenica Oggi 25 settembre 2016, domenica , alle ore 17,00 risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2016 fino alla numero 308 del 21 settembre 2016, mercoledì, eccetto le numero 303, 304, 305, 306 e 307 del 21.09.2016. Rispetto al precedente post dello scorso 13 settembre, 2 delibere sono state pubblicate e tutte
leggi di più

Leggi di più
Alternative text

M5S, dallo streaming al silenzio, e altri commenti, del 27.09.2016, martedì

27 settembre 2016 in Politica, Prima Pagina

M5S, dallo streaming al silenzio, e altri commenti, del 27.09.2016, martedìLuparello e chinotto ai Cantieri

Anch’io, come tanti, penso, mi sono lasciato incuriosire dalla festa del movimento di Grillo, Italia a 5 stelle. Domenica scorsa mi sono recato al “villaggio”, ma mi sono limitato a percorrerne il perimetro esterno, tanto per provare a respirarne l’atmosfera. Devo dire che si respirava una bella atmosfera. Tanta gente che seguiva ciò che alcuni oratori dicevano in diversi palchi e palchetti, che si informava a vari gazebo, che si infervorava a difesa di una tesi, insomma un bell’esempio di impegno politico e sociale. Riuscire a fare questo, riuscire a coinvolgere le persone, a farle uscire dal riccio in cui troppi si sono chiusi, è certamente qualcosa di positivo e che dovrebbe far riflettere i tanti uomini di partito che il dibattito preferiscono farlo soltanto tra pochi intimi e non ascoltando ciò che viene dai semplici cittadini che aspirano a dire la propria. A fronte di questa grande democraticità nel confronto della base, il vertice del movimento sembra perdere i connotati che ce lo hanno fatto conoscere all’inizio della grande affermazione elettorale. A che tutto doveva essere fatto con il coinvolgimento degli attivisti, in diretta streaming, nella massima trasparenza, fuori dai salotti televisivi, a che abbiamo cominciato a conoscere i loro portavoce nei talk show, hanno diminuito gli eventi in streaming, a passare a un non statuto e non regolamento a uso e consumo di Grillo. Effettivamente far assistere chiunque alle riunioni dei portavoce o delle giunte si prestava a scoprire le proprie strategie e si rischiava di fornire agli avversari politici elementi che potevano essere usati contro il movimento, ma non lo immaginavano questo? Pensavano che avrebbero assistito alle loro performance soltanto i grillini? Il silenzio che oggi Grillo impone ai propri portavoce e attivisti sul caso Roma, perchè di caso si tratta, è da considerare una necessità per attenuare le tensioni interne e favorire l’individuazione di una soluzione o rappresenta il preludio di qualcos’altro? Il qualcos’altro, secondo me, è il fatto che così come tutti trovavano un comune denominatore contro Berlusconi, e oggi contro Renzi, anche all’interno del movimento il comune denominatore è di essere per l’affermazione dell’onestà (come se l’onestà non fosse un valore comune, per fortuna, a molti cittadini, non necessariamente tutti grillini) e contro le caste e il “magna magna”, salvo poi scoprire che una volta sbaragliato il campo avversario ci si deve confrontare con i problemi di tutti i giorni. Come la pensano i grillini sui problemi di tutti i giorni? Amministrare un piccolo comune o una piccola città non è detto che faccia emergere conflittualità tra le diverse anime del movimento locale, ma il governo di una metropoli, dove gli interessi e le problematiche sono enormi, i conflitti interni emergono, vedi appunto Roma. Aveva forse ragione la Taverna, se non ricordo male, quando diceva che a Roma si stava preparando un complotto per far vincere il M5S? E che cosa succederà se il M5S vincerà le elezioni politiche nel 2018? Il silenzio, per ora solo su Roma, fino alla vittoria aiuterà a rinviare a dopo l’esplodere delle contraddizioni che oggi sono sopite da alcuni obiettivi comuni e condivisi come il reddito di cittadinanza e la riduzione dei costi della politica, ma quando il movimento guiderà il Paese quali saranno le scelte del movimento in tutti i vari settori? Saranno condivise da tutta la base o verranno fuori le diverse anime che come si dice vanno dall’estrema sinistra all’estrema destra, se queste parole hanno ancora un senso? Ben venga una politica che riesca a scardinare lobbie stantie e governanti con armadi pieni di scheletri, basta che arrivi con le idee chiare e che non impieghi tutta una legislatura per risolvere beghe di scontrini e di espulsioni.
Grillo ai suoi: ‘Non rilasciate dichiarazioni’ … http://bit.ly/2cyQmyE

Paola Taverna (M5s): “A Roma c’è un complotto per farci vincere”… http://bit.ly/2dp9Bw2

Altri commenti

Leggi il resto di questa voce →

Condividi

News istituzionali, del 27.09.2016, martedì

27 settembre 2016 in News istituzionali

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3012 – giovedì 22 settembre 2016

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3013 – venerdì 23 settembre 2016

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3014 – lunedì 26 settembre 2016

____________________________

 

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3012 – giovedì 22 settembre 2016

Risorse per la sanità: Lorenzin resto al DEF, + 2 miliardi nel 2017

Bressa: confronto istituzionale con i comuni e le aree vaste

Costa: Governo vuole evitare tagli risorse in sanità

No Olimpiadi Roma: Zingaretti, Serracchiani, Toti ed Emiliano

Assessori all’agricoltura: iniziative per le Regioni colpite dal terremoto

Ok a programma di azione coesione complementare PON cultura e sviluppo

 

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3013 – venerdì 23 settembre 2016

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3014 – lunedì 26 settembre 2016

1204-121-I-Z15G
Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 27.09.2016, martedì

27 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 27.09.2016, martedì

<<<0>>>

Cari amici, 

auguro a ognuno di voi l’esperienza che provo io in questi giorni. Chiedere aiuto e riceverlo dalle persone alle quali non potrai dare nulla in cambio eccetto che un grazie.

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

Personale cercasi, del 26.09.2016, lunedì

26 settembre 2016 in Personale cercasi

Pubblicita postazioni dirigenziali vacanti

 

 

 

cerco-lavoro

 

Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 26.09.2016, lunedì

26 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 26.09.2016, lunedì

<<<0>>>

Cari amici, 

come sarebbe bello se la gente che incontri ti sorridesse, ma non perché è felice ma soltanto perché il sorriso apre il cuore al prossimo.

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

L’uomo della trazzera, gli uscieri e la Monterosso, e altri commenti, del 25.09.2016, domenica

25 settembre 2016 in Politica, Prima Pagina

L’uomo della trazzera, gli uscieri e la Monterosso, e altri commenti, del 25.09.2016, domenicaLuparello e chinotto ai Cantieri

In questi anni ho avuto modo di incontrare due o tre volte il cittadino/portavoce Cancelleri. Incontri che sono nati da un invito al quale rispose per partecipare a un incontro dell’associazione “Perché no…qualcosa si muove”. Mi è sembrata una persona disponibile al dialogo e al confronto. Io non so se sarà lui il candidato alla presidenza della regione per il M5S e men che meno so se il M5S vincerà le elezioni, ma da funzionario dell’Amministrazione regionale mi sento di dire che questa corsa parte con il piede sbagliato. Sulla Monterosso è facoltà del nuovo presidente decidere se attuare o meno lo spoil system e quindi se allontanare o meno la Monterosso dall’Amministrazione regionale trattandosi di soggetto esterno e non funzionario di ruolo. Invece sulla intercambiabilità delle funzioni tra un dirigente e un usciere nutro qualche perplessità e mi sembra una boutade buona per attizzare gli animi su un nervo scoperto al quale l’opinione pubblica è molto sensibile. Erano settimane, se non mesi, che sembrava che i dipendenti regionali fossero stati dimenticati, e Cancelleri lancia questo siluro sul passaggio, per qualcuno, da dirigente a usciere a più di un anno dalle elezioni, non oso pensare cosa arriverà a dire in prossimità delle stesse (pubblica gogna, punizioni corporali, campi di rieducazione lungo le trazzere stellate). Voglio ricordare a tutti i contendenti che esistono strumenti precisi che consentono di punire chi si rende meritevole di essere punito e che utilizzare il metodo Crocetta non si è rivelato il migliore in questi 4 anni di governi rivoluzionari. Se qualcuno si è comportato male con il cittadino/portavoce Cancelleri o con i suoi colleghi o con i suoi attivisti, quando sarà al governo potrà prendere tutti i provvedimenti del caso ma se vogliono fare il bene della Sicilia questo genere di annunci che hanno il sapore di “non faremo prigionieri” non mi sembra il più adatto, mi rendo però conto che il mio potrebbe essere un commento da potenziale usciere e ancora non lo so!
Cancelleri pensa alle elezioni: “Se vinciamo, Monterosso a casa” … http://bit.ly/2da8IXg

Altri commenti

Leggi il resto di questa voce →

Condividi

La Giunta di Governo delibera, del 25.09.2016, domenica

25 settembre 2016 in Delibere di Giunta, Prima Pagina

La Giunta di Governo delibera, del 25.09.2016, domenicadelibera

Oggi 25 settembre 2016, domenica , alle ore 17,00 risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2016 fino alla numero 308 del 21 settembre 2016, mercoledì, eccetto le numero 303, 304, 305, 306 e 307 del 21.09.2016. Rispetto al precedente post dello scorso 13 settembre, 2 delibere sono state pubblicate e tutte e due portano la data del 21 settembre.

Vediamo di cosa si tratta nel dettaglio!

— — — — — — — — — — — — — — — — — — — —

– Deliberazione 302 del 21 settembre 2016, mercoledì

– Autorizzazione al Presidente della Regione a rinunciare al ricorso innanzi alla Corte costituzionale, iscritto al n. 98 del registro ricorsi 2015, concernente l’impugnazione per questione di legittimità costituzionale dell’art. 1, comma 10, nonché della correlata tabella 2 per la parte che riguarda gli enti territoriali della Sicilia, del decreto legge 10 giugno 2015, n.78, recante ‘Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali … come convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 6 agosto 2015, n. 125

– http://www.regione.sicilia.it/deliberegiunta/file/giunta/allegati/Delibera_302_16.pdf

– Ricapitolando, la Giunta prima autorizza il Presidente della Regione a sollevare una questione di legittimità costituzionale su una legge dello Stato che lede i diritti della Sicilia, poi il Presidente della Regione fa un accordo con il presidente del Consiglio dei Ministri nel quale si impegna a ritirare il contenzioso costituzionale in corso (una sorta di patteggiamento), e poi il presidente della Regione chiede alla Giunta l’autorizzazione a ritirare il contenzioso. Ma siamo sicuri che questa è una procedura corretta? Se fossimo davanti a un Governo vero questo si sarebbe dovuto esprimere sul “patteggiamento” prima che venisse sottoscritto, non dopo.

— — — — — — — — — — — — — — — — — — — —

Leggi il resto di questa voce →

Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 25.09.2016, domenica

25 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 25.09.2016, domenica

<<<0>>>

Cari amici, 

oggi correrò per le vie di Palermo una gara sui 10 mila metri. Una delle poche gare che disputo nel corso di ogni anno. Uno degli obiettivi che mi do per dare un senso ai tanti chilometri di allenamento che corro nel corso di ogni anno. La corsa per me è importante, le corse un po’ meno, anche se sono importanti perché è importante avere degli obiettivi. Avere degli obiettivi è una sfida con te stesso per raggiungerli. Se non hai alcun obiettivo non potrai raggiungere mai nulla. Perché non ci diamo tutti insieme un obiettivo? Che ne dite di Regioniamo Sicilia 2017?

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

Università “infetta”, e altri commenti, del 24.09.2016, sabato

24 settembre 2016 in Politica, Prima Pagina

Università “infetta”, e altri commenti, del 24.09.2016, sabatoLuparello e chinotto ai Cantieri

L’analisi di Pietro Ichino per quanto apprezzabile per la schiettezza lascia di stucco. Si ammette l’esistenza di un sistema “criminogeno” e come soluzione si propone una forma di incentivazione agli atenei virtuosi. Quindi non è configurato come rilevante penalmente il fatto che si facciano dei concorsi per favorire certi candidati a scapito di altri, anche se più preparati e più meritevoli. Nella sua analisi, però, Ichino tralascia il fatto che spesso la pratica “poco ortodossa” ha riguardato familiari e affini e non soltanto ricercatori devoti e con grandissimo spirito di sacrificio.
LA PESTE DEI CONCORSI UNIVERSITARI: CHE COS’È E COME LA SI CURA … http://bit.ly/2cv746U

Altri commenti

Leggi il resto di questa voce →

Condividi

Buono a sapersi, del 24.09.2016, sabato

24 settembre 2016 in Buono a sapersi, Prima Pagina

Buono a sapersi, del 24.09.2016, sabato

Buona lettura!

  1. Luparello Paolo 02

    Permessi «104» anche al convivente … http://bit.ly/2cKWg0H

    Leggi il resto di questa voce →

Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 24.09.2016, sabato

24 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 24.09.2016, sabato

<<<0>>>

Cari amici, 

ci sono cose che non hanno prezzo e che basta un niente per goderne. Non ci vogliono depositi di denaro, ville meravigliose, auto costosissime, per scoprire un angolo di paradiso nel quale perdersi in silenziosa estasi. Angoli di paradiso che ognuno può scoprire nel centro storico, all’ombra di un faro, dal belvedere che domina la città, dal proprio balcone di casa. Il paradiso è in noi e se non è in noi porteremo soltanto inferno … qualcuno purgatorio!

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

Mille cantieri al giorno per le interviste del governo, e altri commenti, del 23.09.2016, venerdì

23 settembre 2016 in Politica, Prima Pagina

Mille cantieri al giorno per le interviste del governo, e altri commenti, del 23.09.2016, venerdìLuparello e chinotto ai Cantieri

Se un lettore distratto leggesse questo articolo potrebbe pensare che in Sicilia partiranno altri mille cantieri dopo quelli annunciati più di una settimana fa dalla vicepresidente, anche quelli mille. Ma se avessero fatto un’unica conferenza stampa? Puerile, poi, sembra la larvata critica alla decisione della sindaca di Roma di rinunciare alla candidatura alle Olimpiadi del 2024.
Crocetta e il Patto per il Sud: “Partiranno mille cantieri” … http://bit.ly/2cSSE1I

Altri commenti

Leggi il resto di questa voce →

Condividi

#3 – Stiamo producendo il video di Regioniamo Sicilia 2016 … ci vuoi essere?, del 23.09.2016, venerdì

23 settembre 2016 in Eventi, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

#3 – Stiamo producendo il video di Regioniamo Sicilia 2016 … ci vuoi essere?, del 23.09.2016, venerdì

Nell’incontro di mercoledì scorso, il comitato organizzatore di Regioniamo Sicilia ha deciso di produrre un video nel quale inserire le immagini di tutti i protagonisti dell’edizione 2016.

Gli amici Manuele Cirà, Gaspare Catania e Fabiola Ferracane, che hanno realizzato video e foto durante la manifestazione, offrendoci gratuitamente la loro collaborazione,  hanno filmato e fotografato soltanto una parte degli eventi.

Se ci sono protagonisti di Regioniamo Sicilia 2016 o amici che hanno filmato alcuni eventi, o parti di essi, sarebbe bello che ci facessero avere i loro filmati in modo da riuscire a inserire quanti più protagonisti possibile nel video. Considerate, per esempio, che non abbiamo riprese di tutti gli eventi serali.

Ci aiutate?

Per farci avere il materiale video contattateci tramite la pagina Facebook https://www.facebook.com/RegioniamoSicilia/ oppure scrivendo ad associazione@perchenosicilia.org all’attenzione di Paolo Luparello

Grazie!

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

#2 – Vuoi essere un volenteroso di Regioniamo Sicilia?, del 23.09.2016, venerdì

23 settembre 2016 in Eventi, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

#2 – Vuoi essere un volenteroso di Regioniamo Sicilia?, del 23.09.2016, venerdì

Regioniamo Sicilia è la manifestazione con la quale i dipendenti ed ex dipendenti della Regione Siciliana hanno voluto manifestare pubblicamente, nel 2016, l’orgoglio della propria appartenenza all’istituzione Regione nella ricorrenza della Festa dell’Autonomia Siciliana.

Proprio perchè i dipendenti della Regione Siciliana non godono una buona fama nell’immaginario collettivo, e non solo, abbiamo definito la manifestazione come “La Non Festa” che i dipendenti ed ex dipendenti si sono voluti offrire e che hanno voluto offrire a chi ha avuto la curiosità di parteciparvi.

L’edizione 2016, essendo stata una “edizione 0”, ha scontato una serie di criticità delle quali abbiamo fatto tesoro e che ci serviranno per lavorare a una edizione 2017 nella quale contiamo di superarle e di realizzare una “Non festa” ancora più interessante e coinvolgente.

Tra le criticità registrate, nonostante i social network, Facebook in particolare, e l’invio di mail, molti colleghi non sono stati raggiunti dalla nostra comunicazione e quindi non hanno saputo nulla di Regioniamo Sicilia o l’hanno saputo in ritardo.

Noi ci rendiamo conto che tanti colleghi non hanno alcuna voglia di festeggiare, o di non festeggiare che sia, e quindi non sono interessati a partecipare alla manifestazione nè da protagonisti nè da visitatori, ma noi desideriamo che quantomeno siano informati di ciò che stiamo facendo, fermo restando che poi ognuno deciderà di ignorare i nostri inviti oppure di desiderare più informazioni, cosa che naturalmente speriamo.

A breve realizzeremo delle locandine e dei volantini che faremo girare in tutti gli uffici della Regione. Ci piacerebbe però che in ogni dipartimento e in ogni ufficio della Regione ci fosse un “volenteroso” di Regioniamo Sicilia che ci aiuti nella diffusione delle notizie che riguardano la manifestazione e che ci aiutino a scoprire i talenti e le passioni di colleghi che potrebbero essere i protagonisti della prossima manifestazione che come quella del 2016 si terrà nel mese di maggio 2017 e che questa volta avrà una durata di 8 giorni, da una domenica a un’altra domenica..

Vuoi essere un volenteroso?

Ai volenterosi di Regioniamo Sicilia, per l’impegno che avranno dimostrato, dedicheremo un evento all’interno della manifestazione nel corso del quale avremo modo di ringraziarli.

Contattaci tramite la pagina Facebook https://www.facebook.com/RegioniamoSicilia/ oppure scrivendo ad associazione@perchenosicilia.org all’attenzione di Paolo Luparello

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 23.09.2016, venerdì

23 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 23.09.2016, venerdì

<<<0>>>

Cari amici, 

gli americani usano dire TGIF “Thanks God It’s Friday” e allora sopportate con leggerezza queste ultime ore di lavoro prima di un rinfrancante lungo fine settimana da dedicare a voi stessi e ai vostri cari … pensate che sia meglio continuare a lavorare?

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 22.09.2016, giovedì

22 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 22.09.2016, giovedì

<<<0>>>

Cari amici, 

ci sono persone che nella loro vita sembra che non abbiano altro scopo che “insulentare” il prossimo. Sono fatte così, sono come quelle mosche fastidiose che hanno deciso che solo tu, tra tanti, meriti le loro attenzioni. Sta a noi non farci condizionare e non cadere nei loro trucchi. Provate a compatirli e sappiate che vederli fallire nei loro tentativi non ha prezzo, per tutto il resto c’è  un franco vaffa… , ma con stile, dolcemente, senza arrabbiature … se no avranno vinto loro!

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

#1 – Abbiamo ricominciato. Obiettivo “Regioniamo Sicilia 2017”!, del 21.09.2016, mercoledì

21 settembre 2016 in Eventi, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

#1 – Abbiamo ricominciato. Obiettivo “Regioniamo Sicilia 2017”!, del 21.09.2016, mercoledì

L’appuntamento era per le 18,30 di oggi e, nonostante il turno infrasettimanale del campionato di calcio di serie A, un bel gruppo di amici e amiche ha iniziato a ragionare su Regioniamo Sicilia 2017.

E’ importante dire che Regioniamo Sicilia 2017 si farà.

Tante sono state le idee e tanto l’entusiasmo che i presenti hanno manifestato. In questo primo incontro si è parlato a ruota libera e nel perfetto stile di “Perché no…” si è messa tanta carne al fuoco che adesso proveremo a formalizzare nel progetto di massima della manifestazione. Per il momento possiamo dirvi che Regioniamo Sicilia 2017 si svolgerà nell’arco di 8 giorni, da domenica a domenica, nel maggio 2017, in prossimità della 71esima Festa dell’Autonomia Siciliana. Anche se si svolgerà a Palermo, la manifestazione è regionale e avendone il tempo proveremo a coinvolgere tutti i territori ai quali vogliamo offrire la possibilità di mettere in mostra i propri talenti e le proprie eccellenze. A breve cominceremo un’opera di diffusione capillare del progetto in modo che soltanto chi non vorrà vedere, o non vorrà leggere, o non vorrà ascoltare, potrà dire che non sapeva nulla di Regioniamo Sicilia, la non festa che i dipendenti della Regione Siciliana offrono e si offrono per dimostrare che oltre i luoghi comuni e le facili battute, c’è un mondo tutto da scoprire e di cui essere orgogliosi. Tante le novità dell’edizione 2017 che vi invitiamo a scoprire seguendo i nostri post. Abbiamo bisogno di tanto aiuto e contiamo sulla generosità del popolo della Regione, sappiamo che non ci deluderete!

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

News istituzionali, del 21.09.2016, mercoledì

21 settembre 2016 in News istituzionali

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3010 – martedì 20 settembre 2016

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3011 – mercoledì 21 settembre 2016

 ________________________

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3010 – martedì 20 settembre 2016

Ricerca Espad su studenti: Italia spicca per percentuale di fumatori

Mise: risorse per la ricerca al Sud e per l’artigianato digitale

Lolli: 30 milioni per la ricerca in Abruzzo, Molise e Sardegna

Sanità Emilia Romagna: siglato accordo per nuove assunzioni

Renzi: bene rinvio Consulta sull’Italicum

Maroni sui temi dell’immigrazione

 

 

  • Sommario news da www.regioni.it n. 3011 – mercoledì 21 settembre 2016

1204-121-I-Z15G
Condividi

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 21.09.2016, mercoledì

21 settembre 2016 in Buongiorno, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

Buongiorno a tutti … si, proprio a tutti!, del 21.09.2016, mercoledì

<<<0>>>

Cari amici, 

ognuno di noi nasconde in sé delle qualità di cui noi stessi spesso non ci rendiamo conto, così come ci sono quelli che sanno di avere delle qualità ma preferiscono tenerle celate gelosamente. Che mondo sarebbe se ci facessimo aiutare a tirar fuori quelle qualità e se chi sa di averle le mettesse a disposizione degli altri.

Buongiorno a tutti. Si, proprio a tutti!

Paolo Luparello, 

<<<0>>>

Regioniamo Sicilia Banner

Condividi

Briatore, i ricchi e il popolo a 2 o 3 stelle, e altri commenti, del 20.09.2016, martedì

20 settembre 2016 in Politica, Prima Pagina

Briatore, i ricchi e il popolo a 2 o 3 stelle, e altri commenti, del 20.09.2016, martedìLuparello e chinotto ai Cantieri

Briatore paladino dei bisogni dei ricchi. Ai ricchi, nell’esperienza di Briatore, non frega nulla delle masserie, dei prati e dei musei; i ricchi vogliono divertirsi in strutture super lusso e dove le piscine sono inondate da champagne. I ricchi vogliono tutto e subito, strade comode per le loro superauto, piste di atterraggio per il loro aerei, resort sul mare. Briatore fa la voce grossa perchè lui sa come si attirano i ricchi e come li si fa spendere fino a 20 mila euro al giorno. Io penso che i ricchi non vadano “discriminati” ma ho in mente un modello di uso del territorio e delle risorse che guardi ai bisogni del popolo dei turisti da 2 o 3 stelle, che se anche spendono poco fanno muovere l’economia del territorio e non soltanto quella di Briatore e compagni. Non mi piace che un territorio diventi riserva di una nicchia, per quanto ricca, di persone che lasciano sul territorio le briciole fatte di posti di lavoro ai margini del servilismo. Preferisco una microimprenditorialità fatta di b&b, di alberghetti senza pretese ma puliti e accoglienti, di senso dell’ospitalità. I ricchi si divertano pure, ma non privino il popolo della possibilità di godere delle bellezze naturali che devono rimanere accessibili a tutti. E’ possibile fare a meno di Briatore o l’economia nazionale andrebbe al tracollo?
Briatore boccia la Puglia: “I vostri alberghetti non servono, i ricchi vogliono hotel di lusso sul mare” … http://bit.ly/2crEsdi

Altri commenti

Leggi il resto di questa voce →

Condividi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi