Il cambiamento. Lo vuoi o lo temi? di Paolo Luparello, del 04.03.2015, mercoledì

4 Marzo 2015 in Noi la pensiamo così, Prima Pagina

Il cambiamento. Lo vuoi o lo temi?

di Paolo Luparello

Quanti donne e uomini sono per il cambiamento? Quanti donne e uomini lo vogliono o lo temono?Belle domande … me lo dico da solo!

Io sono per il cambiamento. Per il cambiamento di tutto quello che non funziona, di quello che far stare male le persone, di quello che rovina l’ambiente.Paolo a Marina di Cottone

Ma sarei però disposto a cambiare qualcosa perchè altri me lo impongono … anche se per il bene comune?

Ci sono donne e uomini che non cambierebbero nemmeno la marca degli stuzzicadenti, figuriamoci abitudini, consuetudini, comportamenti, insomma tutto quello che ci fa sentire nella cosiddetta zona di confort. Al di fuori della zona di confort ci sono donne e uomini che si sentirebbero pesci fuor d’acqua, nudi, indifesi, insicuri.

Promuovere il cambiamento può essere una vera e propria violenza che si esercita nei confronti di tutti coloro che non avvertono il bisogno del cambiamento.

Il cambiamento è fatica e impegno costante. Il promotore deve progettare e realizzare il cambiamento, e lo deve perseguire costantemente, giorno dopo giorno, subendo l’effetto del muro di gomma della reazione che si oppone al cambiamento.

Raramente il cambiamento riesce a prendere il sopravvento sulla reazione, tranne che la spinta del cambiamento non venga direttamente dal comandante in capo.

Un comandante in capo autorevole e che crede nel cambiamento non per una moda effimera ma perchè sa che oltre il cambiamento c’è il futuro e non la palude stagnante nella quale la reazione trascina tutto ciò che vorrebbe restare immutabile nonostante il fluire del tempo e del progresso.

Il cambiamento fa paura e nessuno lo accoglierà mai a cuor leggero.

Il cambiamento va preparato, va spiegato, va fatto comprendere, ne devono essere fatti cogliere gli aspetti positivi che ci si attende.

Promuovere il cambiamento è una lotta continua.

Quando non sarò più capace di promuovere il cambiamento sarò morto. Ci sono donne e uomini che non sono mai nati!

— — — — —

… e altri commenti …

Perchè qualcuno che nella sua vita si è distinto per l’impegno civile dovrebbe essere promosso al governo della cosa pubblica, in tutte le sue possibili espressioni? Fare delle denunce è un requisito che automaticamente fa acquisire capacità e competenze manageriali? Sarebbe ora che i mercanti uscissero dal tempio! … Helg, Montante e gli altri: le carriere antimafia finite tra accuse e sospetti

Finchè i cittadini non cominceranno a esercitare il controllo democratico attraverso l’uso degli strumenti che le norme sulla trasparenza e sull’accesso mettono a disposizione non andremo da nessuna parte! … Trasparenza, la missione del ministero 3 anni dopo: “Conforme un Comune su 10″

Ma è una mozione di sfiducia o un articolo di LiveSicilia? … Nicole, manager, Humanitas e 118 Ecco la mozione anti-Borsellino

La commissione antimafia che si deve occupare dell’antimafia … incredibile! … L’Antimafia a Caltanissetta

Ci sono uomini e donne che hanno dato lustro all’Italia e che trovandosi in situazione di bisogno lo Stato riesce a malapena a concedere un vitalizio miserevole … ci sono poi uomini e donne ai quali la politica riesce ad assicurare “ricchi premi e cotillon” senza che sia umanamente comprensibile l’esatta ragione di tutto ciò! … Helg, 76mila euro lordi dalle cariche pubbliche

Governo bocciato? Nooo! Secondo Crocetta si tratta di sentenze diversamente interpretabili … nel senso che il perdente non può chiamarsi Crocetta! … Il Tar boccia ancora il governo Torna l’accreditamento all’Enaip

Sicuramente nelle delibere leggeremo le motivazioni che stanno alla base di questi avvicendamenti! Ma il codice Vigna sulle disincrostazioni che tempi prevede … 24 o 48 ore? … Nuovo (mini)valzer di direttori Giacchetto, Regione parte civile

Ma il PD cosa è diventato? E’ sempre un partito o il fatto che si chiami “democratico” comporta che due suoi aderenti non possono pensarla alla stessa maniera per Statuto? … L’affondo di Fassina: «L’euro? Ci sta portando al naufragio»

Ho come l’impressione che questi lavoratori siano in uno stato permamente di agitazione a causa delle note vicende che stanno sconvolgendo il settore … ma in questi anni di governo Crocetta i formatori sono riusciti a formare qualcuno? … Formazione, proclamato lo stato di agitazione degli 8 mila lavoratori

La gente muore di fame e la priorità è quella spendere in armamenti … le guerre sono notoriamente investimenti antirecessivi … vero? … Ucraina: capo di Stato maggiore Usa, “E’ ora di armare Kiev” 

A quanto pare cinesi e americani la pensano alla stessa maniera sulle spese militari … di investimenti antirecessivi si tratta! … Cina: spese militari, aumento del 10 % nel 2015

Intervista a tutto campo del governatore siciliano. Ma i giornalisti dopo queste interviste devono rifare gli esami di abilitazione per l’iscrizione all’ordine? Certe dichiarazioni sono da delirio! … Sanità, Crocetta si difende a tutto campo: “Lorenzin ha sbagliato e nessuno ha difeso Lucia” – Live Sicilia

Liberateci! Aiuto! Liberateci! … Si può chiedere un intervento dell’ONU? … Pensioni: da 2016 cresce età uscita, si studia flessibilità IL PUNTO

Solo colpa della politica o qui c’è anche lo zampino degli italiani furbetti? … Si può piangere sul latte versato (che ci costerà 70 euro a testa)

Anche se non partecipo alle “Leopolde” sono un simpatizzante di Renzi … ammetto che in questo caso non lo seguo, che il Civati in questo caso abbia ragione? … Civati: “Il Pd in Sicilia? Esempio di trasformismo”