Sostenitori, volontari, protagonisti di “Regioniamo Sicilia!” … scegli come partecipare!, del 29.02.2016, lunedì

29 Febbraio 2016 in Eventi, Prima Pagina

Regioniamo Sicilia Banner

“Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana”

Dal 6 all’8 maggio 2016, da venerdì pomeriggio a domenica sera,

A Palermo

Ai Cantieri culturali alla Zisa

E niente sarà più come prima … forse … o speriamo!

Una manifestazione come “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana”, probabilmente unica nel suo genere, può realizzarsi soltanto se un numeroso gruppo di uomini e donne decidono di mettersi in gioco e di provarci.

Ci si può metterci in gioco in diversi modi … tutti egualmente importanti! La manifestazione non potrebbe esserci se non riusciremo a coinvolgere tutti gli uomini e le donne dotate di buona volontà e di una piccola dose di lucida follia che fa dire … Perchè no!

Quali sono le diverse figure senza le quali la manifestazione non avrà motivo di esistere?

Noi abbiamo individuato grossolanamente 3 categorie di soggetti:

I sostenitori

I volontari

I protagonisti

Vediamo chi sono questi diversi soggetti e perchè senza di loro non si potrebbe fare “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana”

I sostenitori

I sostenitori sono tutti coloro che decideranno di fare una donazione all’Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove”, di cui sono, rispettivamente, presidente Paolo Luparello e vice-presidente Totò Aiello.

“Perchè no…qualcosa si muove”, costituita da dipendenti ed ex dipendenti della Regione Siciliana, fa da capofila nel comitato organizzatore di “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana”.

Le donazioni serviranno per sostenere tutti i costi relativi alla realizzazione della manifestazione nel corso della quale metteremo “in scena” oltre 100 eventi nei due giorni e mezzo in cui si svolgerà … dal 6 maggio 2016, venerdì, all’8 maggio 2016, domenica, dalle ore 9,00 alle ore 23,30.

Tra i costi non ci sarà nessun tipo di remunerazione per gli organizzatori, per i volontari e per i protagonisti della manifestazione … amici e amiche che vorranno soltanto farvi meravigliare per tutto il tempo che deciderete di trascorrere al villaggio che allestiremo ai Cantieri culturali alla Zisa messi a disposizione dal Comune di Palermo.

Entro fine marzo 2016 dovremo riuscire a raccogliere almeno 20 mila € per pagare i diversi costi che andranno affrontati (luci, amplificazione, supporti informatici, stand, gazebo, arredi e allestimenti vari, SIAE, assicurazione, pulizie, sorveglianza, gadget e altro ancora) e per destinare quello che potremo a un gesto di solidarietà concreta che decideremo tutti insieme.

I sostenitori potranno effettuare la propria donazione:

o tramite un bonifico bancario sul conto corrente dell’Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove” presso Unicredit Agenzia 22115 Palermo Terrasanta Coordinate bancarie IBAN IT10O0200804615000102631086

o presso i fiduciari che verranno individuati per ricevere le donazioni previo rilascio di una ricevuta intestata dell’Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove”

Al momento i fiduciari individuati dal comitato organizzatore sono:

Paolo Luparello (fedro.luparello@gmail.com)

Totò Aiello (salvo@salvatoreaiello.net)

L’entità della donazione è libera. Donate quel che potete.

Ci aspettiamo che i sostenitori siano i principali fruitori degli eventi della “Non Festa”. E’ su di loro che contiamo per assicurare a tutti i protagonisti della manifestazione il giusto riconoscimento per il loro impegno. L’ingresso alla manifestazione sarà assolutamente gratuito e aperto a tutti … ma senza le vostre donazioni non ci potrà essere manifestazione.

Si potrà essere sostenitori di “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana” anche svolgendo attività di volontariato durante i giorni della manifestazione. Si potrà essere volontari per un singolo evento, o per alcune ore, o per una intera giornata, o per tutta la durata della manifestazione … ognuno secondo il tempo e la voglia che avrà a disposizione.

Potranno far parte del nostro staff di volontari colleghi ed ex colleghi, ma ci piacerebbe una larga partecipazione delle nostra gioventù figli e anche nipoti … ma non solo … chiunque ci vorrà dare una mano sarà il benvenuto!

Ma volontari per fare che?

I volontari di “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana”

I volontari saranno il corpo e l’anima di “Regioniamo Sicilia!”.
Decine di persone – speriamo in gran parte giovani e giovanissimi – daranno vita alla manifestazione partecipando da protagonisti alla tre giorni di eventi.

Partecipare come volontario a “Regioniamo Sicilia!” significa rendersi disponibile al lavoro che verrà richiesto dalla manifestazione in rapporto alle necessità che si presenteranno.

Alcuni mesi fa, un primo nucleo di dipendenti della Regione Siciliana, ha maturato l’idea di realizzare una manifestazione che potesse far uscire “dall’angolo” la categoria dei dipendenti della Regione continuamente oggetto di critiche da più parti.

L’idea messa a punto è stata quella di organizzare una vera e propria festa che mettesse insieme dipendenti e cittadini, con protagonisti principali i primi che offrono il proprio talento, le proprie passioni, il proprio impegno sociale e quant’altro per far trascorrere dei momenti indimenticabili e anche per far riflettere.

Ma per realizzare la nostra “Non festa” non abbiamo bisogno soltanto dei “protagonisti principali”, abbiamo soprattutto bisogno dei protagonisti che forse si notano meno … i volontari dell’organizzazione della tre giorni, che impegnandosi in tutti i compiti connessi alla realizzazione della manifestazione (segreteria, punto informativo, assistenza ai luoghi degli eventi, interpretariato, accompagnamento ospiti, ospitalità) ne determineranno il successo e l’apprezzamento da parte di tutti coloro che vorranno partecipare alla “Non festa”.

Ufficio eventi.
“Due per il 7, uno per il 62, il 77 me lo tolga. C’è posto per il 25?”

Sono numeri gli eventi in programma, numeri i posti disponibili per ciascun evento. E i volontari dell’ufficio eventi saranno maestri di numeri, che mettono pazientemente a disposizione il loro sapere per convertire i desideri del pubblico in posti a disposizione.

Punto informativo.

Chi sta al punto informativo si confronterà con le domande che il pubblico di “Regioniamo Sicilia!” porrà e che potranno essere le più imprevedibili. Ma un attento studio del programma e una buona conoscenza del “villaggio” permetteranno ai volontari addetti alle informazioni di soddisfare almeno il 90% dei quesiti. Il resto lo faranno la cortesia e la disponibilità all’ascolto.

Logistica e squadre volanti.

Totem, sedie, tavolini, seggioline, ombrelloni, pannelli, striscioni, scrivanie e altro non si muovono da soli. A spostarli ci pensa la logistica: dinamismo, lavoro di squadra, pianificazione ingegneristica, disposizione al problem solving e spirito burlone. La logistica si avvarrà di squadre volanti che permetteranno di affrontare e risolvere i tanti piccoli problemi che si incontreranno ogni giorno alla “Non Festa”. Agili, veloci e pronte a tutto, le squadre volanti arrivano ovunque e si occupano anche degli espositori.

Autisti.

La Non Festa potrebbe avere di bisogno di autisti disponibili ad ogni ora del giorno a mettersi in auto per raccogliere ospiti e protagonisti che devono raggiungere il villaggio o per trasportare materiali e attrezzature, mettendo a disposizione il proprio mezzo.

Accompagnatori.

E se alla Non Festa dovesse presentarsi un visitatore che non parla italiano … o siciliano?  Potrebbero servire volontari che conoscono bene l’inglese, il francese o l’ungherese … ma chiunque conosca una lingua straniera è ben accetto e ne pubblicizzeremo la presenza … se poi rimarranno “disoccupati” … pazienza! Daranno comunque una mano, se lo vorranno, facendo altro!

Servizio eventi.

I volontari addetti al servizio eventi sono senz’altro dei privilegiati: passano tutta la giornata ad assistere agli incontri in programma. In cambio devono però organizzare le file, controllare gli ingressi, curare la buona riuscita di ogni incontro, prendendosi la responsabilità della gestione di un luogo della Non Festa.

Fotografi.

Alla fine della Non Festa resterà negli occhi un’infinità di immagini legate a quei tre fantastici giorni. I volontari fotografi aiutano a costruire questa memoria visiva, scattando migliaia di istantanee per mostrarci tutta la Non Festa a cui non abbiamo assistito e per poterlo rivivere a giorni o anni di distanza.

Redattori web.

Un sito pieno di storie, di immagini, di temi da approfondire prima, durante e dopo la Non Festa. Per la redazione della Non Festa servono volontari in grado di scrivere articoli e condurre interviste, postare su facebook e tenere dirette twitter, prendere materiali dal web e diffonderne di originali per raccontare tutto quel che succede nei tre giorni della manifestazione.

Operatori video.

La Non Festa sarà un film appassionante, e i volontari che ne curano i video devono saperne cogliere i dettagli, valorizzare i protagonisti, mettere in giusta luce l’ambientazione. Al lavoro di documentazione si affianca quello di produzione di materiali originali, e sono preziosi tanto gli operatori di macchina quanto gli esperti di montaggio.

Gli spiriti liberi.

Ci sarà un gruppo di magliette gialle il cui compito è intervenire negli eventi e intervistare i protagonisti senza timori reverenziali. Sono i volontari di spiriti liberi: i loro incontri saranno estemporanei, ma alle spalle ci sarà un intenso lavoro di preparazione, svolto sotto lo sguardo protettivo di una redazione che farà da tutor.

Come vedete abbiamo bisogno di tanti volontari disposti a interpretare diversi ruoli … e tu che ruolo vorrai interpretare?

Ripetiamo che i singoli volontari non è necessario che si impegnino per tutta la durata della manifestazione … anche per una giornata soltanto o una mezza giornata!

Fatevi avanti! Chi si tufferà in questa esperienza chissà se poi riuscirà a terminarla anzitempo e non ne vorrà respirare l’atmosfera fino al momento dei saluti finali.

I protagonisti di “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana”

I protagonisti di “Regioniamo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana” sono tutti coloro che vorranno parlare di se, di ciò che fanno nel tempo libero o di ciò che fanno alla Regione ma di cui non si sa molto.

I protagonisti saranno i lavoratori della Regione Siciliana in quanto tali, o in quanto musicisti, scrittori, sportivi, poeti, pittori, collezionisti, fotografi, ballerini, artigiani, … e quant’altro si vorrà condividere con i visitatori di “Regioniamo Sicilia!”

Fatevi avanti e proponetevi!

Regioniamo Sicilia Banner