da fedro

Regioniamo Sicilia 2018? Perchè no!, di Paolo Luparello, del 22 aprile 2018, domenica

aprile 22, 2018 in Ci aiutate? da fedro

Regioniamo Sicilia 2018? Perchè no!, di Paolo Luparello, del 22 aprile 2018, domenica

Questo è il terzo anno che insieme a un gruppo di colleghi regionali affrontiamo l’avventura di Regioniamo Sicilia. E come per i due anni passati, insieme a tutti i problemi che una simile manifestazione comporta (raccolta dei contributi per coprirne i costi, definizione del programma, allestimento del “villaggio” che ospiterà gli eventi distribuiti su più giorni), anche quest’anno mi trovo a dover spiegare “perchè Regioniamo Sicilia?”.

Perchè i dipendenti della Regione Siciliana dovrebbero festeggiare il 15 maggio, la festa dell’Autonomia siciliana?

Leggi il resto di questa voce →

da fedro

Grazie a tutti da Regioniamo Sicilia, del 23.06.2017, venerdì

giugno 23, 2017 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Grazie a tutti da Regioniamo Sicilia, del 23.06.2017, venerdì

Appena conclusa Regioniamo Sicilia 2017 ho provato a ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile anche quest’anno questa bella, almeno per me, avventura.

Il ringraziamento che ho affidato ai social è stato un ringraziamento per “categorie”, al fine di evitare di incorrere in qualche dimenticanza viste le emozioni ancora fresche legate alla chiusura della manifestazione.

Mi sembra giusto, adesso, ringraziare in modo puntuale tutti coloro che hanno dato un contributo fondamentale alla riuscita di Regioniamo Sicilia, perchè lo meritano.

Non so se sono più importanti i protagonisti, che hanno dato sostanza alla manifestazione, o i donatori che hanno permesso di realizzarla sostenendone i costi.

Cominciamo allora con i donatori.

Sono circa 400 i donatori e potrei citarli tutti, ma non sono autorizzato a divulgarne il nominativo, con l’unica eccezione della CISL-FP Sicilia che me ne ha dato autorizzazione e che attraverso gli amici Gigi Caracausi e Paolo Montera, segretari regionali della stessa, hanno fatto pervenire una sostanziosa donazione che li colloca in cima alla “speciale classifica” che vede donazioni da 5 € a 500 €.

Un grazie speciale quindi alla CISL-FP e a tutti i donatori che nel poco o nel tanto, secondo le proprie possibilità ci hanno consentito di raccogliere al momento quasi 9.000 €.

L’elenco dei ringraziamenti ai protagonisti è abbastanza lungo ma merita di essere declinato con puntualità, scusandomi fin da adesso di eventuali omissioni.

Per noi sono protagonisti non soltanto chi ha “calcato il palcoscenico” ma tutti coloro che sono stati presenti alla manifestazione e che hanno dato un contributo per renderla interessante e coinvolgente.

In ordine strettamente alfabetico ringraziamo quindi:

  1. Accademia Mediterranea del Maestro Comparetto

  2. T.Aiello, ambientalista, talk show

  3. V.Albamonte, musicista, evento musicale

  4. G.Amato, prof., I grani antichi, seminario

  5. AOPCS, di G.David e C.Russo, protezione civile, organizzazione

  6. Apertura a strappo, evento teatrale

  7. C.Ardagna, Le donne si raccontano, nell’ambito di Educazione al gusto

  8. Armonici Ensemble Quartet, musicisti, evento musicale

  9. C.Artale, moviemaker, talk show

  10. Ballarak, di Michele Catalano, pub-birrificio

  11. D.Bartolotta, recordman mondiale, sport e disabilità, talk show

  12. G.Basile, I grani antichi, seminario; Sicilianamente, concorso artistico

  13. M.Battaglia, pittrice, espositrice

  14. A.Bernice, associazione Sempregiovani, esibizione di danza

  15. G.Bonaccorso, di Casale ponente, fornitore food

  16. A.Bonanno Conti, pittore, espositore

  17. F.Bruno, staff

  18. F.P.Busalacchi, Quale Regione per quale Sicilia, candidato alla presidenza della Regione

  19. G.C.Cancelleri, on., Quale Regione per quale Sicilia, candidato alla presidenza della Regione

  20. A.Cangemi, scrittore, talk show

  21. G.Caracausi, sindacalista Cisl-Fp

  22. Casa vinicola Fondo antico – TP, nell’ambito di Educazione al gusto, degustazione

  23. Casa vinicola Terre del sole – TP, nell’ambito di Educazione al gusto, degustazione

  24. Casa vinicola Torrearsa – PA, nell’ambito di Educazione al gusto, degustazione

  25. A.Cascio, Le donne si raccontano, nell’ambito di Educazione al gusto

  26. G.Cassarino, interprete testi, “Sicilia, che farne”, tavola rotonda

  27. F.Castiglia, sport ed educazione ambientale, talk show

  28. N.Celicola, musicista, evento musicale

  29. Chiapparrone Quartet, jazz, evento musicale

  30. R.M.Chiarello, poesia, presentazione libro

  31. A.Chiavetta, architetto, seminario concorso di idee “Geraci 2.0 – Una città di transizione”

  32. G.Cimò, I grani anticihi, seminario

  33. L.Colajanni, campione mondiale, talk show

  34. Compagnia Nazionale di Danza Storica, esibizione di danza

  35. Comune di Palermo, Assessorato alla cultura, Uffici dei Cantieri culturali alla Zisa (dott.ssa De Luca, geom.Esposito, A.Maltese, F.Zumbo e tutto il personale del cinema De Seta)

  36. A.Corso, AMG Energia

  37. V.Corte, architetto, “Sicilia, che farne”, tavola rotonda

  38. CRAL Dipendenti Regione Sicilia

  39. L.Crimi, sindacalista UIL-FPL, evento sindacale

  40. G.Cucchiara, pittore, espositore

  41. A.De Caro, beni culturali e nuove generazioni, talk show

  42. S.Di Lorenzo, musicista, evento musicale

  43. A.Di Marco, cantante e musicista, evento musicale

  44. G.Di Rosa, Inclusione lavorativa delle persone con disabilità, talk show

  45. Diamond Card, partner

  46. Dipartimento Regionale Agricoltura, patrocinio gratuito

  47. Dipartimento Regionale di Protezione civile, patrocinio gratuito

  48. Diversamente gioielli, di D.Lo Rito, espositrice

  49. Duotto (Rita e Ottavio), musicisti, evento musicale

  50. D.Faro, architetto, Tecnoline Service s.r.l.

  51. Federazione italiana Shiatsu

  52. T.Ferlisi, coordinatrice esposizioni artistiche

  53. M.Ferrara, pittrice, espositrice

  54. R.Fortezza, associazione Sempregiovani, esibizione di danza

  55. D.Funaro, associazione culturale Swing and Shot, esibizione di danza

  56. C.Gambino, Inclusione lavorativa delle persone con disabilità, talk show

  57. G.Genna, enologo, Incontro con il vino, nell’ambito di Educazione al gusto

  58. A.Geretto, direttore commerciale Casa vinicola Torrearsa, partner

  59. Giardino delle meraviglie dance, esibizione di danza

  60. P.Gigliorosso, regista del film “Ore diciotto in punto”, proiezione film

  61. T.Gioietta, psicologo, Le molestie sessuali nei luoghi di lavoro, talk show

  62. I.Giuffrida, Inclusione lavorativa delle persone con disabilità, talk show

  63. F.Grimaldi, architetto, “Sicilia, che farne”, tavola rotonda

  64. B.Gucciardi, campione di quiz televisivi, talk show

  65. F.Guglielmino, cantautore, evento musicale

  66. Kompà, street food di Marco Pellerito, street food

  67. S.Laudicina, pittrice, espositrice

  68. S.Lena, Le donne si raccontano, nell’ambito di Educazione al gusto

  69. M.T.Lentini, poesia, presentazione libro

  70. L.Letizia, pittrice, espositrice

  71. M.C.Letizia, pittore, espositore

  72. G.Li Fonti, di SISTEM SOUND SERVICE SOC. COOP. A.R.L.

  73. A.Li Muli, staff

  74. V.Li Vigni, pittrice, espositrice

  75. D.Lindiner, scrittore, presentazione libro

  76. V.Lo Piccolo, esperto di musica, talk show

  77. N.Macaione, Spazio cultura presentazione libri

  78. Macaluso Trio, jazz, evento musicale

  79. R.Maccarrone, interprete poesie

  80. A.Mancuso, scrittore, e I cuori solitari, presentazione libro

  81. G.A.Manzo, eventi di Educazione al gusto

  82. F.M.Martorana, musicista, evento musicale e talk show

  83. D.Matranga, sindacalista Cobas – Codir, evento sindacale

  84. F.Mazzola, area ludica, staff

  85. F.Megna, vocalist, evento muiscale

  86. C.Messina, capitano della nazionale di calcio a 5 di categoria, talk show

  87. R.Messina, cantautore, evento muiscale

  88. C.Miceli, I grani antichi, seminario

  89. P.Montera, sindacalista Cisl-Fp,

  90. S.Motta, volontaria impegnata per i poveri del sud del mondo, talk show

  91. Ad.Musso, pittrice e altro ancora, espositrice e talk show

  92. An.Musso, Inclusione lavorativa delle persone con disabilità, talk show

  93. F.Nicastro, giornalista, “Sicilia, che farne”, tavola rotonda

  94. A.Noto, interpretazione testi

  95. Ordine degli architetti di Palermo – “Geraci 2.0 – Una città di transizione, seminario

  96. F.Palazzo, pubblicista, talk show

  97. M.Panzarella, architetto, “Sicilia, che farne”, talk show

  98. G.Passananti, assicurazioni, partner

  99. P.Passante, speaker e dj della manifestazione

  100. C.Paterna, pubblicista, talk show

  101. Pedro y Alfredo, musicisti, evento musicale

  102. A.Penna, scrittore e giornalista, talk show

  103. Perchè no…qualcosa si muove, associazione

  104. S.Piazza, fotografo, espositore e non solo

  105. G.M.Pitti, maestro, coordinatore eventi musicali

  106. R.Provenza, grafico e altro, talk show e non solo

  107. M.Ragusa, enologo, L’economia circolare in vitivinicoltura, nell’ambito di Educazione al gusto

  108. S.Requirez, scrittore e altro, talk show

  109. V.Restivo, reporter, talk show

  110. P.Rocco, Neomedia, partner

  111. G.Russo, I grani antichi, seminario

  112. M.Sapio, medico, fibromialgia, talk show

  113. D.Savarino, associazione culturale Swing and Shot, esibizione di danza

  114. Salerno-Gratino duo, musicisti, evento musicale

  115. C.Scaduto, giornalista, talk show

  116. A.Schiera, poesia, presentazione libro

  117. G.Scifo, pittrice e altro, espositrice

  118. Scodaf Filippo Basile, partner

  119. Sephora, pittrice, espositrice

  120. Skillie Charles Orchesta, di C.Schilleci, musicisti, evento musicale

  121. P.Sicurella, pittore, espositore

  122. S.Testa, fotografo freelance

  123. B.Trapani, direttore artistico di Regioniamo Sicilia e di Sicilianamente

  124. N.Trapani, prof., L’olio extra vergine d’oliva nella dieta mediterranea, nell’ambito di Educazione al gusto

  125. F.Tumminello, staff

  126. N.Vara, giornalista, “Sicilia, che farne”, tavola rotonda

  127. L.Ventimiglia, staff

  128. S.Zangara, pittore, espositore

  129. F.Zagone, oggettistica, espositrice

  130. A.Zuccarello, I grani antichi, seminario

I numeri di Regioniamo Sicilia:

  • 6 giorni di durata della manfestazione, dall’11 al 16 giugno 2017

  • 77 ore di apertuta spazi espositivi

  • 4 talk show

  • 30 ospiti dei talk show

  • 4 incontri di educazione al gusto

  • 8 eventi musicali

  • 5 associazioni ospitate con rispettive esibizioni

  • 5 presentazioni di libri

  • 13 artisti espositori

  • 15 musicisti/gruppi musicali

  • 1 mostra ospitata

  • 1 film proiettato

  • 2 seminari/tavole rotonde ospitate

  • 1 incontro politico

  • 2 incontri sindacali

  • oltre 400 donatori

  • circa 9.000,00  € raccolti

  • 12.049,76 € costi sostenuti

  • 28 volontari

  • oltre 250 protagonisti

  • circa 2000 visitatori nelle 6 giornate

Cosa aggiungere ancora? Arrivederci al 2018 e con numeri ancora più importanti perché tante sono le persone che hanno qualcosa da venire a raccontare e mostrare!

da fedro

Unisciti a noi, quelli di Regioniamo Sicilia, del 21.06.2017, mercoledì

giugno 21, 2017 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia 2018? Anche se non ho ancora smaltito lo stress dell’edizione 2017, l’idea di riprovarci è sempre presente. Con la stessa squadra? Anche. Ma sarebbe bello che il nostro entusiasmo fosse contagioso e altri amici si aggiungessero a noi. E sarebbe ancora più bello se Regioniamo Sicilia prendesse piede in tutte le province, ovunque ci sono delle donne e degli uomini che hanno qualcosa da dire. Noi ci siamo. Vediamo se riusciamo a passare dalla “non festa” alla “festa della cultura di Regioniamo Sicilia”. Solo volando alto potremo sfruttare le correnti che consentono agli uccelli di migrare da un continente all’altro, e la nostra è una migrazione più difficile perché deve oltrepassare il pregiudizio e la rassegnazione! Noi di Regioniamo Sicilia ci proviamo e ci proveremo ancora … e sarà ancora più bello se tu sarai con noi!

 

da fedro

Il programma di “Regioniamo Sicilia 2017” … anche quest’anno in “zona Cesarini”!, del 08.06.2017, giovedì

giugno 8, 2017 in Ci aiutate?, Prima Pagina, Regioniamo Sicilia da fedro

 

 Per gli ultimi aggiornamenti andate su programma online nel sito www.regioniamosicilia.org al link che segue http://www.perchenosicilia.org/lanonfesta/programma-2017/

— — — — —

Anche quest’anno arriviamo al limite dell’inaugurazione della manifestazione per riuscire a chiudere, si fa per dire, il programma di Regioniamo Sicilia 2017. Tante le richieste, tanti i cambi di disponibilità e soprattutto tanta voglia di accogliere tutti.

Il programma è servito ma questo non vuol dire che nello spirito “anarchico” di Regioniamo Sicilia non ci sia ancora spazio per eventi estemporanei per chi vorrà proporli … noi vi aspettiamo!

Tante ore di intrattenimento, tante ore di incontri culturali, tante ore di approfondimento, tante ore di musica!

Ogni giorno sarà unico e il migliore sarà sicuramente quello al quale parteciperete se proprio dovrete scegliere!

Si ricorda che:

  1. la manifestazione è per tutti, dipendenti e non;

  2. la manifestazione è per tutta la famiglia e gli amici … non è un incontro di lavoro, né politico, né sindacale

  3. tutti gli eventi sono ad accesso libero e gratuito;

  4. all’interno dei Cantieri culturali alla Zisa c’è un ampio parcheggio in grado di accogliere oltre un centinaio di auto e forse più … sosta libera e senza parcheggiatori abusivi;

Venite e lasciatevi alle spalle le preoccupazioni per qualche ora … questo è quello che possiamo offrirvi.

E infine ecco il programma … clicca sul link che segue … 2017 06 08 Programma definitivo

Buon divertimento e vi ricordo che tutto questo è stato fatto con un piccolo gesto di generosità da parte di tanti amici … aiutaci anche tu!

Grazie

da fedro

Regioniamo Sicilia 2017, il programma è quasi pronto!, del 06.06 2017, martedì

giugno 6, 2017 in Ci aiutate?, Prima Pagina, Regioniamo Sicilia da fedro

Regioniamo Sicilia 2017, il programma è quasi pronto!, del 06.06 2017, martedì

Anche quest’anno chiudere il programma non è stato facile. La definizione degli eventi, la partecipazione dei protagonisti, incastrare date e orari, cercare di dare spazio ai tanti che lo hanno chiesto.

Un gran lavoro soprattutto per il nostro direttore artistico, Beppe Trapani, che sono giorni che monta e smonta il programma.

Regioniamo Sicilia quest’anno ospiterà interessanti eventi, così speriamo, che ci sono stati proposti e che non abbiamo esitato ad accogliere.

Parliamo di …

  • Conversazione con i candidati/rappresentanti di movimenti o partiti che si candidano al governo della Regione Siciliana, dalle 10,00 alle 13,00, di martedì 13 giugno (hanno assicurato al momento la loro presenza Francesco Paolo Busalacchi, Giancarlo Cancelleri, siamo in attesa di altre adesioni)

  • Mostra e seminario sugli esiti del “CONCORSO DI IDEE ‘GERACI 2.0 – UNA CITTA’ DI TRANSIZIONE”, a cura dell’Ordine degli architetti pianificatori paesaggisti conservatori della provincia di Palermo, dalle 14,30 alle 17,30, di martedì 13 giugno

  • La Sicilia. Che farne? Incontro / dialogo con vuole essere un momento di confronto, a più voci, un’occasione per riflettere e delineare progetti possibili che ridiano fiato alle “speranze” e all’impegno civile, contro chi vuole alimentare il disfattismo, l’ineluttabilità del destino, la rassegnazione. Dopo una introduzione, si alterneranno la lettura di testi* (di Elio Vittorini, Danilo Dolci, Tullio Vinay, Carlo Doglio, Peppino Impastato, Piersanti Mattarella) nella loro successione cronologica e commenti di singoli interlocutori. Infine si aprirà il DIALOGO, tra gli interlocutori (Vito Corte, Francesco Grimaldi, Paolo Luparello, Franco Nicastro, Marcello Panzarella, Nuccio Vara) e poi tra gli interlocutori e singoli partecipanti del pubblico (su prenotazione). Lettura e interpretazione: Gabriella Cassarino.

Nei pomeriggi di lunedì 12, martedì 13, mercoledì 14 e giovedì 15 la novità dei talk show che vedranno sul salotto del De Seta alternarsi alcuni “personaggi normali ma non troppo” dei quali apprenderemo qualcosa che forse non sappiamo … al momento hanno accettato il nostro invito Luigi Colajanni, Filippo Castiglia, Alessandra De Caro, Dario Bartolotta, Claudio Paterna, Nino Cangemi, Enzo Lo Piccolo, Totò Aiello, Castrenze Artale, Rocco Provenza, Carmelo Messina, e tanti altri ancora per farvi trascorrere un paio d’ore piacevolmente anche grazie ai disturbatori poetici e musicali che movimenteranno i talk show.

Nel pomeriggio di venerdì 16 giugno si svolgerà la cerimonia di premiazione di Sicilianamente 2017, il concorso curato da Beppe Trapani per il CRAL Dipendenti Regione Sicilia al quale partecipano gli autori di dipinti, disegni, foto, poesie e componimenti di prosa, in dialetto e in italiano. La premiazione vedrà la partecipazione del giornalista Gaetano Basile, una istituzione della cultura siciliana e palermitana.

Nella fascia oraria preserale dalle 19,30 alle 20,30 spazio a esibizioni di danza per diversi gusti e a proposito di gusto … Educazione al gusto … serie di incontri sul tema del vino, dell’olio e della birra per un numero limitato di curiosi.

Fascia serale dedicata alla musica dei diversi generi nelle diverse serate.

Tutto qui? No, tanto altro ancora leggendo il programma e senza dimenticare che il pezzo forte di Regioniamo Sicilia sono gli incontri con le opere di pittori, fotografi, scrittori e poeti che troverete esposte nelle botteghe e a Spazio cultura di Nicola Macaione a Regioniamo Sicilia.

Venite ai Cantieri culturali alla Zisa, dall’11 al 16 giugno 2017, da domenica pomeriggio a venerdì sera, con i vostri familiari e amici.

Ingresso libero a tutti gli eventi e se vorrai potrai contribuire con una donazione che potrai lasciare al gazebo dell’organizzazione!

A domenica pomeriggio!

da fedro

Regioniamo Sicilia 2017 si farà!, del 05.02.2017, domenica

febbraio 5, 2017 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia 2017 si farà
ai Cantieri Culturali alla Zisa, a Palermo,
dall’11 al 16 giugno 2017, da domenica a venerdì.

 

Regioniamo Sicilia 2017 si farà!, del 05.02.2017, domenica

Care amiche, cari amici,
in settimana abbiamo ricevuto la notizia che ci sono stati concessi anche per quest’anno gli spazi dei Cantieri Culturali alla Zisa del Comune di Palermo. Sinceramente non ci speravamo più perché sono cambiate le regole per la concessione degli spazi, e a causa della prossima tornata di elezioni comunali. Avevamo già pronto un piano alternativo che avrebbe visto come location una sede di uffici regionali altrettanto bella e poco conosciuta. Ma la notizia giunta dall’Assessorato Comunale alla Cultura ci ha veramente fatto felici e adesso non ci resta che realizzarla questa seconda edizione di Regioniamo Sicilia 2017.
Per Regioniamo Sicilia 2017 abbiamo in mente alcuni cambiamenti dei quali vi renderemo conto nelle prossime settimane. Per ora la cosa certa è che la manifestazione si terrà dall’11 giugno, domenica, al 16 giugno, venerdì, a Palermo, negli stessi spazi che hanno ospitato l’edizione 2016.
Ci aspetta adesso un enorme lavoro per riuscire a offrirvi tantissime ore di eventi che andranno dall’intrattenimento culturale a quello musicale, con tante esposizioni di opere dei diversi artisti e artigiani che metteranno in mostra il proprio talento. Saremo lieti di ospitare anche le iniziative in campo sociale che vedono come protagonisti colleghi ed ex colleghi.
Qualsiasi cosa ritenete che sarebbe interessante fare conoscere proponetecela e vedremo di dare spazio a tutto, dalla creatività alla solidarietà.
Come vi ho già scritto, segnalateci tutti quei colleghi ed ex colleghi che ritenete sarebbero interessati a essere protagonisti di Regioniamo Sicilia. Ma non limitatevi soltanto ai colleghi ed ex colleghi, da quest’anno abbiamo deciso di fare una “contaminazione” e ospitare anche colleghi ed ex colleghi di altre Pubbliche Amministrazioni e che comunque siano interessati a partecipare alla nostra manifestazione ed entrare in contatto con il mondo di Regioniamo Sicilia.
Così come farò fino all’apertura della manifestazione vi ricordo che Regioniamo Sicilia è interamente finanziata con le donazioni di colleghi, ex colleghi e amici; vi esorto quindi a utilizzare uno dei mezzi che abbiamo previsto per farci pervenire le vostre donazioni o a rivolgervi ai componenti del comitato organizzatore dei quali al momento vi forniamo soltanto i riferimenti di Paolo Luparello, per conto di “Perché no…qualcosa si muove”, Beppe Trapani, per conto del CRAL Dipendenti Regione Sicilia, e Totò Aiello, per conto della Scodaf-Filippo Basile.
Grazie per quello che farete!
Un abbraccio a tutti voi

Paolo Luparello

— — — — — — — —
Vuoi contribuire alla realizzazione di Regioniamo Sicilia 2017?

Vi ricordo che “Perché no…qualcosa si muove”, associazione senza fine di lucro, è la principale promotrice della manifestazione “Regioniamo Sicilia” per realizzare la quale fa ricorso “esclusivamente” alle donazioni di colleghi, ex colleghi e amici. Se vuoi darci una mano, il nostro Iban è 

 IT 10 O 02008 04615 000102631086

intestato all’Associazione

Oppure consulta la sezione http://www.autofinanziamento.it/perche-no-qualcosa-si-muove/  nella quale scoprirai altre modalità per aiutarci a raccogliere quanto servirà per offrire anche a te tante ore di cultura, spettacolo e tempo da trascorrere insieme. E’ ben accetto anche il contributo di idee che ci vorrete inviare per fare di Regioniamo Sicilia la nostra manifestazione di cui essere orgogliosi! Grazie

Attuale fondo a disposizione 550 €
— — — — — — — —

 

da fedro

Aiutaci a realizzare Regioniamo Sicilia 2017. Leggi come., del 14.01.207, sabato

gennaio 14, 2017 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Aiutaci a realizzare Regioniamo Sicilia 2017. Leggi come., del 14.01.207, sabato

Ciao,

credo che oramai tanti sanno che cosa è Regioniamo Sicilia ma nonostante ciò spenderemo poche parole per spiegarlo a chi non lo sa ancora.

Regioniamo Sicilia, la non festa, è una manifestazione che si articola su più giorni e in tanti eventi durante i quali dipendenti ed ex dipendenti della Regione Siciliana, e non solo, si propongono per condividere con il pubblico della manifestazione il proprio talento e la propria passione nelle più svariate discipline che vanno dalle arti all’impegno sociale, dallo sport all’impegno professionale. Singolarmente o in gruppo colleghi ed ex colleghi ci intratterranno e ci faranno conoscere qualcosa di loro.

Il tutto in occasione della festa dell’autonomia siciliana, la Festa della Regione Siciliana.

Regioniamo Sicilia nasce per uscire da quell’angolo nel quale i lavoratori della Regione sembrano essere stati relegati da una stampa e da una opinione pubblica, e non solo, che individua in questa categoria di lavoratori un nemico contro il quale scagliarsi in quanto casta e responsabili dello sfascio della Sicilia.

Regioniamo Sicilia non è una manifestazione politica.

Regioniamo Sicilia non è una manifestazione sindacale.

Regioniamo Sicilia non è una manifestazione per soli dipendenti della Regione.

Regioniamo Sicilia è una manifestazione con la quale i lavoratori della Regione Siciliana e i loro familiari si incontrano e incontrano chi lo vorrà, per far conoscere cosa sono realmente i lavoratori della Regione Siciliana e degli enti in un qualche modo collegati.

 

Regioniamo Sicilia nasce da una idea lanciata dall’associazione “Perché no…qualcosa si muove” (Paolo Luparello, presidente) e condivisa prontamente da alcuni amici che hanno contribuito alla sua realizzazione con il coinvolgimento del CRAL Dipendenti Regione Sicilia (Beppe Trapani, consigliere) e della Scodaf “Filippo Basile” (Totò Aiello, presidente). La realizzazione dell’edizione 2016 è stata però possibile grazie all’opera di tanti altri colleghi che all’interno del comitato organizzatore si sono fatti carico di tutto ciò che è servito, senza trascurare il fondamentale contributo di oltre 250 donatori che con donazioni da 5 a 500 € hanno permesso di coprire i costi della manifestazione.

Regioniamo Sicilia 2016 è stata una magnifica esperienza e abbiamo già messo in moto la macchina organizzativa per la realizzazione dell’edizione 2017.

Sono tanti i modi di partecipare al progetto.

Regioniamo Sicilia non è soltanto la manifestazione che si sviluppa nell’arco di alcuni giorni con esibizioni, testimonianze, conferenze, divertimento.

Regioniamo Sicilia è soprattutto un percorso che si sviluppa fin dalla concezione dell’idea di realizzare la nuova edizione.

Il progetto Regioniamo Sicilia significa poter partecipare ai lavori del comitato, oppure proporre la realizzazione di un evento, oppure sensibilizzare i colleghi sui luoghi di lavoro, oppure contribuire alle spese con una donazione, oppure partecipare con la propria famiglia all’edizione 2017 godendosi i tantissimi eventi che metteremo in programmazione nei giorni della manifestazione che si svilupperà tra 3 e 7 giorni in funzione di quanto riusciremo a raccogliere con le donazioni.

Noi abbiamo già in mente un programma di massima per il 2017, ma ci piacerebbe che la nuova edizione possa anche tenere conto delle idee di chi non ha partecipato nel 2016 o di chi l’ha saputo troppo tardi per poterle realizzare.

Sono tanti i modi per far parte della squadra di “Regioniamo Sicilia”, sta a te scegliere quale ruolo vorrai avere.

Ci aiuti?

Contatta Paolo Luparello, o Beppe Trapani, o Totò Aiello,

 

da fedro

#14 Un po’ di stanchezza affiora, del 09.11.2016, mercoledì

novembre 9, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

banner

#14 Un po’ di stanchezza affiora, del 09.11.2016, mercoledì

Care amiche, cari amici,

non so se ve ne siete accorti ma da qualche giorno ho allentato la presa su “Regioniamo Sicilia”.

Alla distanza comincio ad avvertire un po’ di stanchezza e forse anche un po’ di solitudine. Della stanchezza vi posso assicurare che ne ho pienamente contezza, della solitudine potrebbe invece trattarsi soltanto di una mia sensazione. Probabilmente anche voi siete un po’ stanchi di questo mio martellamento, ma anche questa è soltanto una mia sensazione.

Regioniamo Sicilia è un progetto che non ha motivo di esistere se portato avanti soltanto da poche persone di buona volontà e di forte motivazione. Il progetto ha bisogno di una ampia condivisione e partecipazione e se viene meno il sostegno di chi ha creduto nel progetto, il progetto stesso non ha più motivo di essere.

Proporrò al comitato organizzatore un incontro di riflessione e nel frattempo mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate di una edizione 2017 di Regioniamo Sicilia. Noi abbiamo già avviato le attività per renderla possibile, ma mi piacerebbe sapere da voi se “è amore o se si tratta di un calesse” … tutto qua!

Un caro saluto a tutti da Paolo Luparello

banner

da fedro

#13 Lo spirito di Regioniamo Sicilia, del 24.10.2016, lunedì

ottobre 24, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

banner

#13 Lo spirito di Regioniamo Sicilia, del 24.10.2016, lunedì

Una “non festa” che sa tanto di festa, ma non lo possiamo dire.

Ci sono amici che inorridiscono al solo pensiero che un gruppo di dipendenti della Regione Siciliana possa organizzare una manifestazione pubblica nella quale dichiarano apertamente la propria appartenenza alla Regione Siciliana e ne fanno una occasione per far conoscere il proprio impegno extra lavorativo nei diversi campi delle arti, dello sport, dell’impegno sociale.

Ma ci sono anche quelli che vogliono far conoscere il proprio impegno lavorativo svolto con grande professionalità ma del quale nessuno parla, perchè della Regione Siciliana e dei suoi lavoratori si deve parlare solo in negativo.

Ma cosa ha reso possibile che un gruppo di uomini e donne della Regione Siciliana sia riuscito a organizzare una manifestazione come Regioniamo Sicilia che dal 6 all’8 maggio 2016 ha portato diverse centinaia di visitatori a partecipare ai circa 100 eventi realizzati nella location dei Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo? Lo spirito di Regioniamo Sicilia.

Lo spirito di Regioniamo Sicilia è il voler fare una cosa per il piacere di farla, di contribuire alla realizzazione di un’idea, che non è la tua, per consentire a quelli che l’idea hanno avuto di vederla realizzata, di non fare l’eterno bastian contrario ma per una volta lasciarsi andare e consentire all’altro di liberare la sua creatività.

Per fare questo si è disposti a dedicare del tempo, a lavorare per far funzionare la manifestazione, a mettere mano al portafoglio per sostenere i costi della manifestazione. Perchè Regioniamo Sicilia non deve dire grazie a nessuno se non a chi ha donato e si è donato.

Noi di Regioniamo Sicilia siamo liberi e vogliamo continuare a esserlo ed è per questo che non cerchiamo sponsorizzazioni o contributi pubblici o protezioni politiche o sindacali.

Regioniamo Sicilia, la Regioniamo Sicilia del 2016, ha motivo di esistere fintanto che tanti avranno voglia di partecipare come protagonisti, o come visitatori, o come volontari per gli eventi, o come finanziatori non partecipanti per il solo piacere di avere permesso che qualcosa succedesse.

Noi stiamo lavorando a Regioniamo Sicilia 2017, tu che ruolo vuoi avere?

Per aiutarci scegli come http://www.autofinanziamento.it/perche-no-qualcosa-si-muove/

newlogov1

da fedro

#7 Noi vogliamo che Regioniamo Sicilia sia di tutti … tu come la vorresti?, del 14.10.2016, venerdì

ottobre 14, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

banner

#7 Noi vogliamo che Regioniamo Sicilia sia di tutti … tu come la vorresti? di Paolo Luparello

Ciao,

credo che oramai tanti sanno che cosa è Regioniamo Sicilia ma nonostante ciò spenderemo poche parole per spiegarlo a chi non lo sa ancora.

Regioniamo Sicilia, la non festa, è una manifestazione che si articola su più giorni e in tanti eventi durante i quali dipendenti ed ex dipendenti della Regione Sicilia, e non solo, si propongono per condividere con il pubblico della manifestazione il proprio talento e la propria passione nelle più svariate discipline che vanno dalle arti all’impegno sociale, dallo sport all’impegno professionale. Singolarmente o in gruppo, colleghi ed ex colleghi, ci intratterranno e ci faranno conoscere qualcosa di loro.

Leggi il resto di questa voce →

da fedro

#6 Regioniamo Sicilia 2017, Ricapitoliamo!, del 08.10.2016, sabato

ottobre 8, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

#6 Regioniamo Sicilia 2017, Ricapitoliamo!, del 08.10.2016, sabato

bozzaregioniamo2017v2

Mercoledì scorso, 5 ottobre, si è svolto il secondo “aperincontro” nell’ambito dell’organizzazione di Regioniamo Sicilia 2017. Mi rendo conto che a molti potrà sembrare prematuro questo inizio attività quando ancora si hanno freschi nella memoria i ricordi dell’edizione del 2016, ma se vogliamo realizzare una edizione 2017 che superi quella del 2016 è necessario organizzarsi per tempo e questo, riteniamo, sia il tempo giusto per non essere costretti all’ultimo a correre come matti e a dover sacrificare alcuni aspetti importanti per la riuscita della manifestazione. Abbiate quindi pazienza e provate a seguirci e sostenerci, se credete in questo progetto. Il progetto di Regioniamo Sicilia, il modo in cui i lavoratori di una organizzazione si mettono in gioco per offrire l’immagine che non ti aspetti, è un modo diverso per far cogliere che dietro una organizzazione come la Regione Siciliana ci sono uomini e donne con le loro passioni e i loro talenti e che mettono ogni giorno a disposizione dell’organizzazione  le proprie intelligenze per fornire un servizio migliore, ma non sempre questo viene colto e di questo non si può farne una colpa ai lavoratori.

Ma torniamo al resoconto dell”apericontro” del 5 ottobre. A ogni incontro facciamo il punto sulle attività in corso e si discute di nuove idee che si potrebbero realizzare. Si passa da aspetti prettamente operativi a voli della mente, in un susseguirsi continuo. E’ bello respirare questa voglia di fare, di lavorare insieme per rendere possibile ogni idea che non verrà mai accantonata se non per oggettive difficoltà organizzative, noi siamo quelli di “Perché no…” non dimenticatelo.

Leggi il resto di questa voce →

da fedro

#5 Ci facciamo un selfie?, del 03.10.2016, lunedì

ottobre 3, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

#5 Ci facciamo un selfie?, del 03.10.2016, lunedì

bozzaregioniamo2017v2

Il conto alla rovescia per Regioniamo Sicilia 2017 è già partito. Non abbiamo tempo da perdere e abbiamo bisogno dell’aiuto di tanti volenterosi. E’ ricominciato quel percorso virtuoso che ci ha portato ad avere la disponibilità di tanti colleghi ed ex colleghi, ma non solo, a essere protagonisti degli eventi di Regioniamo Sicilia.

Fatevi avanti.

Proponetevi o proponete amici e colleghi che vogliono realizzare insieme a noi la Non festa che i dipendenti della Regione Siciliana regalano a tutti coloro che vorranno passare insieme a noi dei bei momenti di spettacolo, di riflessione, di divertimento e di tutto ciò che fa bene allo spirito quando ci si trova tra gente che si dona agli altri per il solo piacere di farlo.

Leggi il resto di questa voce →

da fedro

#4 Abbiamo un obiettivo, ci aiuti?, del 01.10.2016, sabato

ottobre 1, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

regioniamo2017v2

#4 Abbiamo un obiettivo, ci aiuti?, del 01.10.2016, sabato

Abbiamo un obiettivo: Realizzare Regioniamo Sicilia 2017!
Per realizzare questo obiettivo dobbiamo raggiungere un altro obiettivo: raccogliere almeno 25 mila € per coprire i costi della manifestazione.
Ci sono diversi modi per aiutarci. Uno non ti costa nulla.
Dona comprando.
Consulta i negozi online sulla piattaforma e se farai degli acquisti, qualcosa sarà donato all’Associazione “Perché no…qualcosa si muove” promotrice della realizzazione di Regioniamo Sicilia

http://www.perchenosicilia.org/dona-comprando/

 

doni-costo-zero-6330

regioniamo2017v2

da fedro

Aiutaci a realizzare Regioniamo Sicilia 2017, basta poco!, del 18.09.2016, domenica

settembre 18, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia Banner

Aiutaci a realizzare Regioniamo Sicilia 2017, basta poco!, del 18.09.2016, domenica

Care amiche, cari amici,
vi informo che abbiamo aderito ad Autofinanziamento.it, la piattaforma di Crowdfunding sociale, che permette a noi di avviare campagne di raccolta fondi per finanziare il progetto che abbiamo in mente, Regioniamo Sicilia, e a te di donare senza spendere grazie ad una ingegnosa intuizione: tu fai shopping online quando ti serve e noi guadagniamo una piccola somma per ogni tuo acquisto.
Per offrirti un servizio all’altezza delle tue aspettative abbiamo deciso di avviare una campagna di raccolta fondi su questa piattaforma.

Sostenere il nostro progetto e aiutarci a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati è semplice! Basterà accedere alla homepage della nostra Comunità (http://www.autofinanziamento.it/perche-no-qualcosa-si-muove/), cliccare sul tasto “Come aiutarci” e scegliere di fare una donazione secondo la modalità che preferisci:

– Bonifico bancario
– Donazione con carta di credito o account Paypal
– Acquisto di beni e servizi vari

Come ti accennavo all’inizio Autofinanziamento.it ha creato una nuova modalità di fundraising che ti permette di sostenere il nostro progetto facendo shopping online e donando a costo zero! Come funziona?
Ecco un esempio pratico per capire meglio come aiutarci:
Hai bisogno di acquistare un libro per tuo figlio, accedi alla nostra homepage (http://www.autofinanziamento.it/perche-no-qualcosa-si-muove/), clicca sul tasto “Come aiutarci”, trova il box “Viaggi e shopping online”, clicca sul link Libri nella sezione fai un acquisto online, verrai indirizzato sul sito di Amazon dove potrai comprare il tuo libro. Acquisterai il tuo libro come avresti fatto accedendo direttamente al sito di Amazon, ma c’è una differenza, una parte della tua spesa verrà destinata alla nostra Comunità senza alcuna spesa aggiuntiva!
Perché allora non unire l’utile al dilettevole facendo shopping online e donando senza spendere? Contiamo su di te! Aiuta la nostra Comunità a crescere, sostieni il nostro progetto con una donazione!

Cordiali saluti

Paolo Luparello e lo staff di Perche no…qualcosa si muove
associazione@perchenosicilia.org
http://www.perchenosicilia.org/

Regioniamo Sicilia Banner

da fedro

“… Anche a te!” o “…anche a lei!”, questo è il problema!, del 08.09.2016, giovedì

settembre 8, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Luparello e chinotto ai CantieriIl piccolo popolo che segue quello che pubblico è per consuetudine silente, cioè commenta rarissimamente, mette un mi piace raramente ed è disposto a condividere quello che pubblico (si condivide cliccando sulla scritta “condividi” che compare sotto ogni post di Facebook) probabilmente soltanto sotto tortura. Eppure oggi ho ricevuto un paio di sollecitazioni a proposito della novità del titolo dei post con i quali auguro il buongiorno. Fino ad alcuni giorni fa i post avevano il titolo “Buongiorno a tutti … anche a te!” che ho cambiato in “Buongiorno a tutti … anche a lei!”. A quanto pare “l’anche a lei” non piace. Che ne pensate? Sarà sufficiente che questo post riceva almeno cento “Mi piace” o che tre amici che ho in mente commentino questo post (gli adesivi o le icone non valgono) e da lunedì 12 settembre potrei tornare all’ … “anche a te!”
A voi il clic!!!
Cordialmente
Paolo Luparello

da fedro

Regioniamo Sicilia 2016, la Non Festa, non è ancora finita!, del 07.09.2016, mercoledì

settembre 8, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia Banner

 

 

 

Regioniamo Sicilia 2016, la Non Festa, non è ancora finita!

Vorremmo chiudere l’edizione 2016 di Regioniamo Sicilia con due iniziative. La produzione di un “corto” (un video della durata di 15-20 minuti) e di un “catalogo” (una pubblicazione di circa 150 pagine) con i quali rendere omaggio a tutti i protagonisti di Regioniamo Sicilia 2016 per l’impegno profuso e per poter ricordare indelebilmente questa prima avventura alla quale speriamo di farne seguire tante altre.
La tre giorni del 2016 ha visto la partecipazione di Manuele Cirà, Gaspare Catania e Fabiola Ferracane che con le loro riprese video e fotografiche ci hanno permesso di raccogliere tanto materiale che utilizzeremo nella produzione del corto e del catalogo.
Per una parte dei protagonisti i cui eventi, però, si sono svolti negli spazi di tempo non coperti dai nostri “tecnici delle immagini” (teniamo a precisare che hanno operato come volontari e che non hanno percepito alcun compenso) non disponiamo, purtroppo, di riprese di alcun tipo.
Chiediamo quindi a tutti gli amici e le amiche che hanno partecipato a Regioniamo Sicilia 2016 e che dispongono di foto e video della loro partecipazione di farceli avere in modo da poterne inserire qualche frammento nel corto e nel catalogo.
Con l’occasione chiediamo a tutti i protagonisti di farci pervenire anche la loro autorizzazione a utilizzare le foto e le immagini che li rappresentano nelle produzioni che andremo a realizzare.
Nella considerazione che i costi che abbiamo sostenuto per la “Non Festa” sono stati leggermente superiori alle donazioni che abbiamo ricevuto e che quindi al momento la cassa dell’organizzazione è praticamente vuota confidiamo nella vostra generosità per coprire i costi di produzione di queste iniziative.
Chi volesse contribuire lo potrà fare utilizzando il conto corrente di “Perchè no…qualcosa si muove” o contattandoci.

Ci aiuterete anche condividendo questo post e facendolo girare tra i vostri amici!

Grazie a tutti

Paolo Luparello

Contribuisci attraverso una donazione all’associazione promotrice dell’iniziativa … Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove” attraverso un bonifico bancario sul suo conto corrente presso Unicredit Agenzia 22115 Palermo Terrasanta Coordinate bancarie

IBAN IT10O0200804615000102631086

Un grazie da Paolo Luparello e dal comitato organizzatore della Non Festa

Regioniamo Sicilia Banner

da fedro

Verso Regioniamo Sicilia 2017, del 27.05.2016, venerdì

maggio 27, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Verso Regioniamo Sicilia 2017, del 27.05.2016, venerdì

L’edizione 2016 di Regioniamo Sicilia si è svolta a Palermo nella cornice dei Cantieri Culturali alla Zisa. Immaginare che la manifestazione possa essere “itinerante”, nel senso di realizzarla in città diverse nel corso degli anni, è certamente una idea interessante e da prendere in considerazione nella ipotesi in cui ci possa essere una componente territoriale in grado di curare l’organizzazione e di individuare una serie di protagonisti in loco. Abbiamo infatti verificato come la presenza “extra-palermitana” nell’edizione 2016 c’è stata (Adriana Tomasello, Beppe Manno, Giò Scifo, FlowerStone, Giacomo Manzo, e sicuramente mi sfuggirà qualche altro), e ci sarebbe da capire se in una sede diversa da Palermo quanti potrebbero essere i protagonisti locali e quanti quelli provenienti dalle altre città dell’isola. Al momento continuiamo a ipotizzare che Regioniamo Sicilia si svolga a Palermo e che alla manifestazione palermitana si possa giungere attraverso un percorso che veda una serie di eventi da realizzarsi anche in altre città con la collaborazione di una rete di comitati territoriali.

Chi si propone di far parte dei comitati territoriali? In province come Trapani, Ragusa, Siracusa, Catania, Caltanissetta, Enna, Messina abbiamo dei contatti e se solo volessero potrebbero costituire i primi elementi dei futuri comitati territoriali. I comitati territoriali avrebbero il compito di “scoprire” i potenziali protagonisti di Regioniamo Sicilia, di realizzare eventi in loco e di coordinare l’eventuale partecipazione alla manifestazione regionale dei protagonisti del territorio.

Che ne pensate?

Abbiamo un progetto. Lo abbiamo sperimentato. Vogliamo provare a rifarlo. Sarete con noi?

— — —

Contribuisci alla realizzazione delle attività dell’ Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove” attraverso un bonifico bancario sul suo conto corrente presso Unicredit Agenzia 22115 Palermo Terrasanta Coordinate bancarie

IBAN IT10O0200804615000102631086

Un grazie da Paolo Luparello e dal comitato organizzatore della Non Festa
Ricordo che per l’organizzazione di “Regioniamo Sicilia!” si fa ricorso soltanto alle donazioni degli amici che vorranno partecipare all’evento e che gli organizzatori, i protagonisti e i volontari non percepiscono alcun compenso per il tempo che dedicano a “Regioniamo Sicilia!” … aggiungiti a noi e niente sarà come prima!

E’ in linea il sito web di “RegioniAmo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana” all’indirizzo www.perchenosicilia.org/lanonfesta
— — — — — — — — — — —

Chi fosse interessato e volesse essere coinvolto nell’organizzazione di Regioniamo Sicilia mi contatti scrivendo ad associazione@perchenosicilia.org . Sarà una manifestazione nella quale i dipendenti ed ex dipendenti della Regione Siciliana saranno protagonisti mettendo in mostra le proprie passioni nel campo delle arti, degli hobby, dello sport e chi più ne ha più ne metta. Sarà anche l’occasione per proporre idee e soluzioni per una Regione realmente 2.0. Una volta tanto non piangiamoci addosso e facciamo vedere di cosa siamo capaci! Fatevi sentire!

da fedro

Verso Regioniamo Sicilia 2017, del 25.05.2016, giovedì

maggio 26, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia Banner

Verso Regioniamo Sicilia 2017, del 25.05.2016, giovedì

Da lunedì 30 maggio 2016, iniziano gli incontri della serie “Verso Regioniamo Sicilia 2017”. In una caffetteria del centro di Palermo, dalle 17,30 alle 19,00 circa, incontrerò amici e colleghi con i quali parleremo di loro e delle loro passioni  e interessi nei diversi campi della cultura e dell’impegno sociale e professionale. Chi parteciperà a questi incontri ci consentirà di raccogliere spunti, idee, riflessioni, critiche, che ci serviranno per progettare la edizione 2017 di Regioniamo Sicilia. I protagonisti di questi incontri non saranno necessariamente i protagonisti di Regioniamo Sicilia, in quanto ci sono amici e colleghi che non condividono questa esperienza e vogliono socializzare questa loro contrarietà. Servono anche questi contributi. Chi volesse partecipare a questi incontri o ne volesse essere protagonista non deve far altro che seguirmi su Facebook o scrivere a associazione@perchenosicilia.org

Se ci fossero degli amici non di Palermo interessati a organizzare un incontro nella loro città … contattatemi!

Abbiamo un progetto. Lo abbiamo sperimentato. Vogliamo provare a rifarlo. Sarete con noi?

— — —

Contribuisci alla realizzazione delle attività dell’ Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove” attraverso un bonifico bancario sul suo conto corrente presso Unicredit Agenzia 22115 Palermo Terrasanta Coordinate bancarie

IBAN IT10O0200804615000102631086

Un grazie da Paolo Luparello e dal comitato organizzatore della Non Festa
Ricordo che per l’organizzazione di “Regioniamo Sicilia!” si fa ricorso soltanto alle donazioni degli amici che vorranno partecipare all’evento e che gli organizzatori, i protagonisti e i volontari non percepiscono alcun compenso per il tempo che dedicano a “Regioniamo Sicilia!” … aggiungiti a noi e niente sarà come prima!

E’ in linea il sito web di “RegioniAmo Sicilia! La Non Festa dei dipendenti della Regione Siciliana” all’indirizzo www.perchenosicilia.org/lanonfesta
— — — — — — — — — — —

Chi fosse interessato e volesse essere coinvolto nell’organizzazione di Regioniamo Sicilia mi contatti scrivendo ad associazione@perchenosicilia.org . Sarà una manifestazione nella quale i dipendenti ed ex dipendenti della Regione Siciliana saranno protagonisti mettendo in mostra le proprie passioni nel campo delle arti, degli hobby, dello sport e chi più ne ha più ne metta. Sarà anche l’occasione per proporre idee e soluzioni per una Regione realmente 2.0. Una volta tanto non piangiamoci addosso e facciamo vedere di cosa siamo capaci! Fatevi sentire!

da fedro

Verso Regioniamo Sicilia 2017, del 25.05.2017, mercoledì

maggio 25, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia Banner

E’ finita da poco più di 2 settimana e già mi manca, ma non sembra che “Regioniamo Sicilia” manchi soltanto a me. Sono già diversi gli amici e le amiche che hanno manifestato la voglia di partecipare a una prossima edizione di questa “Non Festa” che sembra essere entrata nel cuore di tanti.

Quando alcuni mesi fa lanciai l’idea ero solo e Beppe Trapani fu il primo a raccogliere l’invito e a volerne parlare. Oggi non sono più solo, anzi. Prima dell’edizione 0 di Regioniamo Sicilia mi si chiedeva in cosa consistesse questa idea che volevo portare avanti, e che poi sarebbe stata Regioniamo Sicilia, oggi è invece un fiorire di proposte e si vuole che l’edizione 2017 di Regioniamo Sicilia rappresenti un punto di arrivo di un percorso che si snodi nel corso di tutto un anno fatto di condivisione di idee e di eventi.

Io sto cominciando con gli incontri di “Verso Regioniamo Sicilia 2017”, ma già si parla di creare un blog “culturale” che possa cominciare ad accogliere i contributi di tutti coloro che vorranno essere tra i protagonisti della prossima edizione. Prossima edizione che vedremo di far sviluppare nel corso di un periodo “da domenica a domenica” in modo da coinvolgere la più ampia platea di visitatori secondo le diverse disponibilità di tempo di ciascuno … nell’arco di 8 giorni è più facile riuscire a trovare il tempo e la voglia per fare un salto a Regioniamo Sicilia.

Abbiamo un progetto. Lo abbiamo sperimentato. Vogliamo provare a rifarlo. Sarete con noi?

— — —

Lo spirito di Regioniamo Sicilia continua a essere “low cost” e “no finanziamento pubblico”. La nostra sfida è fare quanto più possibile spendendo il meno possibile … e quel meno possibile dobbiamo essere disposti a metterlo tutti coloro che crediamo in questo progetto e nelle persone che stanno portandolo avanti.

“Perchè no … qualcosa si muove” è l’associazione senza scopo di lucro che porta avanti il progetto di Regioniamo Sicilia e le donazioni raccolte per questa finalità saranno destinate esclusivamente a tutto ciò che riguarda Regioniamo Sicilia.

Se volete contribuire al finanziamento delle attività di “Perchè no…qualcosa si muove” per Regioniamo Sicilia potete farlo con un bonifico bancario sul conto corrente dell’Associazione senza scopo di lucro “Perchè no…qualcosa si muove” presso Unicredit Agenzia 22115 Palermo Terrasanta Coordinate bancarie IBAN IT10O0200804615000102631086

da fedro

Verso Regioniamo Sicilia 2017, del 24.05.2017, martedì

maggio 24, 2016 in Ci aiutate?, Prima Pagina da fedro

Regioniamo Sicilia Banner

Cosa non vi abbiamo detto su Regioniamo Sicilia 2016 …

Che dovevate venire con le famiglie?

Che vi sareste divertiti?

Che avreste ascoltato della buona musica?

Che sareste potuti arrivare in macchina fino a 100 metri dal villaggio con a disposizione un ampio parcheggio?

Che sareste potuti essere protagonisti di un evento nel corso del quale avreste potuto raccontare le vostre avventure di viaggio, la vostra passione per il bricolage, le vostre performance agonistiche, di quella volta che vi hanno considerato un eroe?

Che avreste scoperto i colleghi che non immaginavate?

Che non avreste assistito a passerelle di politici e sindacalisti?

Che avreste potuto raccontare la “Regione” che vorreste?

Che era tutto gratis?

Proprio perché, forse, non vi abbiamo detto tutte queste cose che stiamo provando a immaginare Regioniamo Sicilia 2017!

Se volete saperne di più e se non volete essere soltanto uno spettatore contattaci … associazione@perchenosicilia.org

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi