Il mondo sarà un posto migliore senza la finanza creativa!, del 18.10.2014, sabato

ottobre 19, 2014 in Noi la pensiamo così

Borse,  l’Europa riparte Gli indici Piazza Affari guadagna il 3,4%

Quale è quel medico che esprimerebbe un giudizio sulla salute di un paziente guardando soltanto il termometro?dadi

Quello che non si fa in medicina lo si fa, invece, in economia e nel mondo della finanza in genere. Gli indici di borsa schizzano in alto e tutti si fanno prendere dall’entusiasmo, gli indici di borsa precipitano e tutti a fare previsioni da “Day after”. L’indice di borsa in effetti dovrebbe misurare lo stato di salute dell’economia di un Paese … ma è così in effetti?

Purtroppo la Borsa è diventato un autentico Casinò in cui piuttosto che cercare i capitali per finanziare le imprese si fanno scommesse … che di tanto in tanto (troppo spesso) vengono vinte da soggetti che smuovono ingenti capitali in grado di alterare l’andamento dello stesso mercato … una sorta di applicazione economica del principio di indeterminazione di Heisenberg … e che hanno effetti su altre grandezze economiche, come l’oramai famigerato “spread”, e sulla vita reale delle persone sulle cui teste si registrano le ricadute negative della speculazione. Speculazione alla quale non sfugge più nulla, dalla produzione della soia alla estrazione del rame e dei diamanti … determinando il crollo dei redditi di quei popoli che vivono della produzione di “commodity”.

Il giorno che le borse non potranno più mettere a rischio l’economia mondiale e serviranno soltanto al servizio dell’economia reale, e non dei “lupi” di Wall Street o della City, il mondo sarà un luogo migliore!

Un tetto ai compensi dei supermanager … ma non solo!, del 27.04.2014, domenica

aprile 27, 2014 in Lo hanno detto a noi

 

L’amico Nino mi segnala l’articolo pubblicato sul Giornale di Sicilia del 25/04/2014 dal titolo “Faraone: limiti ai compensi dei dirigenti regionali – Proposta del deputato nazionale del Pd: «Si introduca il tetto di 150 mila euro l’anno per gli stipendi dei supermanager. In Sicilia il rapporto tra numero di dirigenti e abitanti è il più alto d’Italia»” a firma di RICCARDO VESCOVO.

Che dire? A parte l’errore nel sottotitolo relativo al rapporto tra dirigenti e dipendenti dell’ente e non al numero degli abitanti, il “Faraone-pensiero” contiene delle inesattezze che forse inesattezze non sono ma ammiccamenti al nuovo modo di fare politica con la demagogia.

Parliamone. Mi piacerebbe invitare l’onorevole Faraone e confrontarmi con lui sulle tematiche della riorganizzazione, l’ennesima, della Regione Siciliana, e degli enti collegati, e sul ruolo del personale e in particolare della dirigenza.

Da quello che leggo però non sembra che conosca la materia di cui parla e sarebbe il caso che il nostro invito venisse esteso anche ai suoi consulenti … quelli che gli hanno permesso di riuscire a dire le inesattezze dell’articolo citato.

A proposito … nell’incontro ci piacerebbe affrontare anche il tema degli “esterni” … chissà cosa ne pensa nell’ottica di una razionalizzazione della spesa!

azzecca-garbugli

 

Le proposte di Renzi, Dirigenti statali, scatta la rivoluzione. Stipendi ridotti e più mobilità

marzo 12, 2014 in Rassegna stampa

Da IL MESSAGGERO del 09/03/2014 Estratto da pag. 1 l’articolo dal titolo:

Dirigenti statali, scatta la rivoluzione. Stipendi ridotti e più mobilità

di Diodato Pirone

Saranno riviste le assegnazioni della rica indennità di risultato. Anche i concorsi verranno cambiati nascerà un Albo unico per tutti i capi

 (…) Innanzitutto si punta a sciogliere il nodo dei nodi: lo Leggi il resto di questa voce →

Ha promosso 445 dipendenti: l’ex assessore paga con il vitalizio … alla Regione Lazio!, del 16.02.2014, domenica

febbraio 16, 2014 in Noi la pensiamo così

 

Queste notizie non vorrei mai leggerle … Ha promosso 445 dipendenti: l’ex assessore paga con il vitalizio … ma sapere che per certi comportamenti si paga è positivo. Questo episodio, non so quanto diffuso, dovrebbe far riflettere tanti amministratori pubblici che pur di cercare il consenso si dimostrano incuranti di violare le regole e di addossare sui bilanci pubblici costi destinati a farli esplodere.

Buttafuoco e Pappagone, del 02.11.2013, sabato

novembre 2, 2013 in Rassegna stampa

 

Povera e buttanissima (senza offesa) Sicilia … in questo articolo di Pietrangelo Buttafuoco una puntuale descrizione di ciò che sta vivendo la Sicilia nell’era dell’autodefinitosi “migliore Governo dal dopoguerra” (praticamente da sempre … ma non dubitiamo che prima o poi si qualificherà migliore anche dello “Stupor mundi”).

Chissà cosa ci riservano i prossimi 4 anni!

Lo abbiamo e ce lo dobbiamo tenere … Crocetta!, del 01.11.2013, venerdì

novembre 1, 2013 in Cronache dal Governo

Non so voi ma il presidente ci sta prendendo per stanchezza. Seguire le sue gesta è oramai un continuo dejà vu. Anche chi dovrebbe non riesce più a star dietro alle sue iperboli. Qualche domanda però ti costringe a fartela … che naturalmente resterà senza risposta.

Sfiducia, Crocetta va avanti “La gente è ancora con me” … l’articolo è breve e la parte relativa all’intervento in aula del presidente Crocetta è brevissima, ma in pochissime righe si riesce a cogliere la cifra del personaggio.

Sostiene di percepire soltanto 7.500 euro netti e domanda all’aula se vorrebbe che guadagnasse meno di un operaio del petrolchimico … ma quanto guadagna un operaio del petrolchimico?

Dice di avere presentato 30 denunce alle procure … ne prendiamo atto … i risultati delle denunce a quando?

Dice di avere salvato la Sicilia dal default. Come? Ha fatto qualcosa di diverso da ciò che avrebbe dovuto fare qualsiasi altro presidente?

Dice “Ho annunciato un taglio di 200 milioni per la spesa dei farmaci e ridotto la spesa per comunicazione da 180 a 3 milioni,” … a occhio e croce la prima è una pia intenzione, per la seconda si tratta realmente di una spesa strutturata che risparmieremo tutti gli anni?

Ha tirato in ballo il viaggio negli USA del suo assessore Stancheris dicendo che vi è andata per curare una grave malattia. Se la notizia è vera non può che dispiacere ma gli articoli che ho letto sull’argomento parlavano di un viaggio di lavoro e l’assessore dichiarava che aveva incontrato tanti operatori con i quali avviare future iniziative. Insomma, è stato un viaggio privato o di servizio?

 

Grazie “colleghe” Valenti e Giammanco!, del 29.10.2013, martedì

ottobre 29, 2013 in Vergognatevi

Ottimo lavoro Assessora Valenti e dirigente generale Giammanco!

Droga, mazzette, pure il doppio lavoro: alla Regione 300 i dipendenti indagati … e figuriamoci!

E’ importante essere i primi della classe. Non avevo letto ancora nessun rapporto così puntuale su una Pubblica Amministrazione. Non saremo stati i primi naturalmente. Chissà se è stato fatto un benchmark con altre Amministrazioni analoghe. Sarebbe interessante capire se alla Regione abbiamo più delinquenti che in altre. Chissà se possiamo vantare qualche primato.

Naturalmente l’assessora e la dirigente generale avranno guadagnato qualche altra stelletta agli occhi del presidente Crocetta fresco di fiducia all’ARS.

Che tristezza!

Ci voleva molto a immaginare quale sarebbe stato il tenore che i giornalisti avrebbero dato a questa notizia? Addirittura 300 provvedimenti disciplinari in meno di un anno! Si stenta a crederci … ma siamo proprio sicuri?

Se qualcuno sbaglia è giusto che paghi … ma che senso ha dare in pasto alla stampa queste notizie? Non lo si sa che poi il fango viene buttato addosso a tutti noi? Con quale coraggio potremo protestare se poi nei nostri uffici verranno assegnati precari con precedenti penali?

Devo leggere con attenzione questa legge in base alla quale le pubbliche amministrazioni sono tenute a pubblicare il TDI … che cos’è il TDI … chiedetelo all’Assessora e alla dirigente generale!

 

La curiosità del giorno, del 08.08.2013, giovedì

agosto 8, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 06.08.2013, martedì

agosto 6, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 05.08.2013, lunedì

agosto 5, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 04.08.2013, domenica

agosto 4, 2013 in La curiosità del giorno

 

La curiosità del giorno, del 01.08.2013, giovedì

agosto 2, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 31.07.2013, mercoledì

agosto 1, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 21.07.2013, domenica

luglio 21, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 18.07.2013, giovedì

luglio 19, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

 

Regione Sicilia, una proposta: meno dirigenti, più specializzati, del 18.07.2013, giovedì

luglio 19, 2013 in Post ad hoc

 
Su “Il Fatto Quotidiano” è comparso questo articolo …Regione Sicilia, una proposta: meno dirigenti, più specializzati … by Donato Didonna.
L’autore sembra aver scoperto l’uovo di Colombo e propone una sua personale ricetta che qualcuno potrà anche trovare condivisibile. Per la nostra parte riteniamo però che qualsiasi analisi debba essere fondata su dati certi e in questo articolo un po’ di dati sono buttati li a caso … secondo noi!
Vediamo quali, a parte le considerazioni sull’URIG e sul sistema dei beni culturali,
  • “un dirigente regionale di terza fascia guadagna in media 80 mila euro lordi.”… ci piacerebbe sapere quale è la fonte di questa notizia, anche perchè è fondamentale per la sostenibilità del ragionamento del Didonna! Un dirigente con incarico di studio e ricerca non supera i 55 mila euro lordi annui e la gran parte dei dirigenti (1.200-1.300) oscilla tra i 60 e i 70 mila euro lordi. Soltanto 400-500 dirigenti, con responsabilità di strutture intermedie, si collocano tra gli 80 e 90 mila euro lordi annui, con punte di 100 mila euro. La media di 80 mila euro sembra quindi un po’ sovradimensionata anche se si deve riconoscere che la stessa Corte dei Conti sovrastima alcune medie.

  • “Il presidente Crocetta, uomo di azione e rivoluzione, si impegni a ridurre del 10 per cento il numero di dirigenti in un anno (circa 180 unità) e contestualmente ad assumere tramite concorsi mirati (esempio: 5 ingegneri specializzati in energie rinnovabili, 3 esperti in gestione gare appalto e via dicendo) altrettanti giovani, pagandoli la metà (40 mila lordi sono un ottimo stipendio per iniziare) e con contratti a tempo determinato in ruoli non dirigenziali.”… lascio a voi le considerazioni! A parte le modalità di riduzione del numero dei dirigenti e i blocchi delle assunzioni, ma questo Didonna lo sa quale è il reddito lordo di ingresso di un neo funzionario direttivo? Non supera i 25 mila euro lordi annui … “corregetemi” se sbaglio!

Il problema è che una volta che certe informazioni vengono immesse nel circuito mediatico non le controlli più … e magari ti trovi il tuo presidente a ripetere le stesse cose!
L’Associazione proverà a scrivere all’assessore alla funzione pubblica e alla dirigente generale del ramo e vediamo se ha ragione il Didonna o noi!
 
 

La curiosità del giorno, del 17.07.2013, mercoledì

luglio 18, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 16.07.2013, martedì

luglio 17, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 15.07.2013, lunedì

luglio 15, 2013 in La curiosità del giorno

 

 

La curiosità del giorno, del 14.07.2013, domenica

luglio 15, 2013 in La curiosità del giorno

 

“Vedo la Kyenge e penso a un “xxxxxx” E’ polemica per la frase di Calderoli Affondo di Letta: “Parole inaccettabili” … commentare le parole di Calderoli significherebbe scendere sul suo stesso piano e poi che valore avrebbe replicargli … c’è soltanto da dispiacersi che un essere umano possa avere simili pensieri e che non sia nemmeno capace di tenerli per se stesso! Ma se tutti manifestassero al Calderoli cosa pensano quando lo vedono apparire in televisione che ne penserebbe esso medesimo?

 

 

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi