Una politica corrotta con la testa sempre ai “picciuli”!, del 02.03.2014, domenica

Marzo 2, 2014 in Rassegna stampa

Perchè il presidente dell’ARS si prende la briga di puntualizzare che un assistente dell’ARS non guadagna 14 mila euro lordi mensili e il presidente della Regione e l’assessore alla funzione pubblica non si curano minimamente di avviare una operazione verità sul presunto mondo dorato della Regione Siciliana? Anzi, sia l’uno che l’altra confermano questa convinzione sbagliata dei cittadini (sempre che loro sappiano realmente quanto guadagnano i regionali!) attraverso gli annunci, e non solo, dei tagli al salario accessorio dei dipendenti e delle indennità dei dirigenti. Domanda che non avrà una risposta … o lo ha fatto a scopo preventivo? Perchè se un assistente guadagnasse tanto quanto guadagnerebbero gli altri? E i parlamentari? Forse ci farebbero la figura dei fessi!

Convinzione ancor più perpetrata dall’assessore al lavoro ( e menomale che è quella al lavoro che di stipendi ne dovrebbe capire!) con la sua penosa esternazione sulla “modestia” del suo compenso da assessore che è finita su quello che oramai può essere considerato “l’house organ” del presidente crocetta … Lo stipendio dell’assessore la polemica finisce nell’Arena

La cosa però, come abbiamo cennato sopra, non è piaciuta al presidente dell’ARS che ha rilasciato una dichiarazione piccata … Ardizzone: “Gli assistenti Ars non guadagnano 14 mila euro” … che a che c’era, comunque, ci poteva dire quanto guadagna un assistente dell’ARS e tutto il resto della compagnia!

Oramai non si fa che parlare di soldi e si scoprono situazioni che fanno apparire il mondo della Regione Siciliana, sempre additata come esempio di spreco e malversazioni, non peggiore di altri … per esempio del Comune di Roma … Dall’Atac ai 2,5 miliardi in stipendi, tutti i buchi di Roma (e perché non se ne uscirà per decreto) … cifre agghiaccianti considerato che i loro 60 mila dipendenti non sono precari ma dipendenti a tempo indeterminato!

Ma tornando ai fatti di casa nostra non possiamo non essere d’accordo con la Corte dei Conti siciliana … “La politica siciliana è corrotta E depreda la ricchezza di tutti” … malcostume che non è soltanto siciliano ma è quello siciliano che conosciamo meglio!

Il presidente crocetta naturalmente condivide e sposa quanto afferma la Corte dei Conti … “In linea col mio operato Mi batto contro gli sprechi” … anche se non si comprende in che modo stia operando in discontinuità con il passato! Ha fatto schizzare i costi del governo ricorrendo a tecnici anziché a politici, anche il suo governo ricorre a consulenze esterne e anche lui continua ad avvalersi di dirigenti esterni in presenza di professionalità interne all’Amministrazione … in difformità al decreto legislativo 165 del 2001!

Ma i soldi sono anche il tema più ricorrente che anima il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Dopo l’arrivo in Parlamento i grillini hanno parlato per settimane e settimane su quanto era giusto guadagnare, su come rendicontare pubblicamente le loro spese, sulla destinazione della quota eccedente (fondo per le PMI) … a distanza di mesi (quasi un anno) il Movimento si spacca e sembra che la questione sia sempre di soldi … e qualcuno mette anche in discussione l’utilizzo del fondo per le PMI … Blog Beppe Grillo, volano stracci nel M5s. Gianroberto Casaleggio: “Porterò il dissidente Bocchino in tribunale”

tutti parlano di rivoluzione … ma la testa sempre ai “picciuli” l’hanno!

 

 

La legge sui costi della politica regionale, del 25.01.2014, sabato

Gennaio 25, 2014 in Norme

 

Domande su questa legge:

  1. perchè non si dice chiaramente quanto percepiscono i deputati anzichè rinviare ad altre norme? 11.000 € è il massimo che potranno percepire?

  2. perchè per loro è stato previsto l’adeguamento annuale al costo della vita e tutti i dipendenti pubblici hanno i contratti bloccati dal 2010 e lo saranno anche per il 2014?

  3. quanto valgono le indennità di cui al comma 4 dell’articolo 2 per i presidenti di regione e di ars?

  4. ma siamo proprio sicuri che questi signori non potrebbero fare politica costando di meno di quanto hanno stabilito?

Quello che Leggi il resto di questa voce →

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.<br> Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi