Io la penso così, di Paolo Luparello, del 31.01.2017, martedì

31 Gennaio 2017 in Prima Pagina, Rassegna stampa

Io la penso così, di Paolo Luparello, del 31.01.2017, martedì

Nessuna pietà, ma non solo per loro!
Non è il primo caso, e non sarà l’ultimo, per il quale illustri (?) professionisti vengono posti a capo di un ente e lo gestiscono come se fossero arrivati nel paese di bengodi dove è fatto obbligo di arricchirsi dilapidando il patrimonio dell’ente. Restituiranno mai i soldi sperperati? Faranno mai un giorno di galera? Saranno mai iscritti in uno speciale albo destinato a coloro che non dovranno mai più gestire un euro di denaro pubblico per manifesta indegnità?
Ma io sarei ancora più drastico. Dovrebbero pagare anche coloro che li hanno nominati in quegli incarichi. In altri paesi la “raccomandazione” (endorsement) è un fatto positivo perchè chi raccomanda garantisce per le qualità del raccomandato, anche in Italia dovrebbe essere lo stesso anzichè essere l’esatto contrario, perchè setanto mi da tanto chi raccomanda dei farabutti è un … esso stesso, o no?
Corte dei conti, condannati i vertici dell’Istituto dei Sordi, 2500 spesi in pizzeriahttp://palermo.blogsicilia.it/corte-dei-conti-condannati-i-vertici-dellistituto-dei-sordi-2500-spesi-in-pizzeria/376281/

S’amminchiarono con le assenze dei regionali!
Ogni trimestre, alla pubblicazione dei dati sulle assenze come previsto dalla normativa nazionale, le testate locali si lanciano in ardite analisi sulle ragioni delle assenze sopra la media dei dipendenti della Regione Siciliana, non dell’ASP 6, o del Comune di Palermo, o della Provincia di Siracusa, no, della Regione Siciliana. Facessero una analisi di tutti gli enti siciliani e la situazione della Regione Siciliana risultasse al di sopra della media giustificherei tanto interesse nei confronti di questa categoria di lavoratori, ma se così non è, si tratta semplicemente di meschinità di chi ha sempre visto questi lavoratori come una sorta di casta. Questi bravi giornalisti dovrebbero invece interrogarsi su altri temi riguardanti l’ente regione e gli altri enti pubblici, di sicuro più importanti, ma se nessuno glielo dice loro non sono capaci di sapere di che temi dovrebbero parlare. Beata ignoranza.
Assenze dall’ufficio, i dipendenti regionali battono gli statalihttp://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/01/31/news/assenze_dall_ufficio_i_dipendenti_regionali_battono_gli_statali-157287361/?rss

Chi controlla il controllore?
E i soldi spesi negli anni passati prima che venisse smantellato il sistema “Saguto” chi li restituirà? Possibile che fino all’esplodere dello scandalo nessuno controllava la gestione dei beni sequestrati? Niente mette al di sopra di un legittimo sospetto, neanche uno scudo di antimafioso. Senza un sistema efficace di controlli anche i più integerrimi rischiano di prendere qualche scorciatoia e quando c’è di mezzo la lotta alla mafia e alla corruzione non è ammessa la benché minima scorciatoia!
Beni sequestrati, dopo gli sprechi del sistema Saguto è già scattato un risparmio di 5 milioni di euro … http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/01/31/news/beni_sequestrati_dopo_gli_sprechi_del_sistema_saguto_e_gia_scattato_un_risparmio_di_5_milioni_di_euro-157240837/?rss

Palermo capitale della cultura 2018!
Palermo merita questo e altro, ma non basta questo riconoscimento per trasformarla in quello che non è a causa dell’incuria e della mancanza di educazione di molti cittadini, a partire da tanti pubblici amministratori che sembrano amministrare la città da un altro pianeta. Non può che pensarsi questo, perché un comune cittadino camminando per le strade della città si rende conto delle tante cose che non funzionano, non gli amministratori che invece, forse, vivono rinchiusi nei propri uffici e si muovono attraverso la città in auto dai vetri oscurati. Speriamo che il 2018 veda una nuova generazione di amministratori che vivono la città e che si rendono conto dei problemi che non sono soltanto la lotta alla mafia ma anche la lotta a tutti i piccoli e grandi abusi che tanti cittadini commettono giornalmente senza che nessuno li sanzioni. Se uno il sindaco non lo sa fare, non lo faccia!
Palermo capitale della cultura 2018 … http://www.huffingtonpost.it/2017/01/31/palermo-capitale-cultura-2018_n_14518172.html

Vergogna.
Il malaffare è trasversale a tutti gli strati della popolazione, anche a quegli strati che dovrebbero assicurare il rispetto della legge. Un magistrato, con un incarico di prestigio, non guadagna abbastanza per condurre una vita dignitosa?
Aosta, arrestato il procuratore Longarini: nei guai per un maxi-ordine di fontina … http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/01/30/news/aosta_arrestato_il_procuratore_per_induzione_indebita_a_promettere_utilita_-157236460/?rss

Vergogna 2.
Ma a chi affidiamo la nostra vita? Che tipo di sanità possono fornire soggetti che truffano la propria azienda e che determinano, presumibilmente, carenze nei servizi erogati alla popolazione? Possibile che non ci si può fidare di nessuno?
Viterbo, assenteismo e truffa alla Asl: indagati in 23 tra medici e infermieri … http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/01/31/news/viterbo_assenteismo_e_truffa_alla_asl_indagati_in_23_tra_medici_e_infermieri-157259131/?rss