Perchè no … spigolando online, del 17.01.2015, sabato

17 Gennaio 2015 in Rassegna stampa

E quindi? Anche a Bruxelles si sono resi conto della gravissima situazione sociale che si vive in tanti Paesi UE. Si tratta di un mero esercizio di analisi o ci possiamo aspettare finalmente degli interventi concreti in favore dei cittadini europei? Possibilmente senza affidare a certi Stati membri il compito di fare di tutto per complicare l’utilizzo delle risorse! … Ora anche Bruxelles vede la macelleria sociale della crisi UePaolo a Marina di Cottone

La decisione dell’assessore è ineccepibile. Non credevo che fosse così facile. Chissà perché in altri casi in cui si è arrivato all’arresto di dipendenti in flagranza di reato non sia stata assunta la stessa decisione? Forse perché gli altri assessori non erano dei penalisti? … Regione, licenziato dipendente Ipa Era stato arrestato per concussione

Questa notizia fa riflettere per almeno due questioni. La prima … l’importanza della sanità pubblica. La seconda … la venalità di alcuni medici! … L’ambasciatore russo: 18 mila euro per un check-up medico a mia moglie

Aiuti? Ci commissariano per restituirci quello che ci sono andati togliendo da alcuni anni a questa parte grazie alla insipienza (chiamiamola così) dei nostri governanti regionali! … Palazzo Chigi dà una chance a Crocetta: “Fate le riforme e trattiamo sugli aiuti”

Alla fine commissario fu! Ancora per quanto tempo dovremo continuare ad assistere a questo spettacolo indegno? Non sono capaci di gestire la raccolta dei rifiuti e dovrebbero rilanciare l’economia dell’Isola? Mah! … Emergenza rifiuti nel Palermitano L’Ato 1 va avanti fino al 30 giugno

E a chi si deve la scelta che ha comportato questa decisione del CGA? … Il Cga blocca il progetto Prometeo varato dal governo Crocetta

Naturalmente gli uffici saranno stati opportunamente informati … suppongo! … Fatture nei confronti della pubblica amministrazione: novità al 2015

La casta dove meno te la aspetti! … Il consiglio comunale di Palermo tra i più costosi d’Italia: oltre 5 milioni l’anno

Tutti contro i dipendenti della Regione Siciliana ma a guardare questi numeri e situazioni si dovrebbe riflettere anche su altri … o no? … Corruzione nel cuore dello Stato. Solo alla Difesa 130 dipendenti sotto accusa

A leggere articoli come questo i politici siciliani dovrebbero andare a nascondersi … Sicilia, il New York Times parla dei nostri vini mica del petrolio

Naturalmente gli interessati non hanno nulla di cui vergognarsi … vero? … “Spese personali” all’Ars, 7 capigruppo citati in giudizio dalla Corte dei Contipecora nera

Chissà che lezione ne traggono i politici italiani da questo atteggiamento dei loro concittadini! … Lavoro, in Italia in 3,6 milioni non lo hanno nè lo cercano

Anche i privati tardano a pagare ma la Pubblica Amministrazione dovrebbe dare il buon esempio e invece … … Pagamenti lenti, soffrono 3,4 milioni di imprese

Ci sono soggetti che interpretano il loro pubblico servizio come una sorta di licenza di brigantaggio … anche questo signore verrà licenziato subito? … Roma, tangente di mille euro per la caldaia: arrestato funzionario

Quello che non ti aspetti! … Il M5S difende i dipendenti licenziati dalla Lega Nord (e dagli altri partiti)

Personalmente diffido da chi non personalizza il proprio posto di lavoro … riguardo al verde lo subisco! … Piante e fiori in ufficio aumentano la produttività del 15%

C’è gente che riesce a speculare su tutto! Questi fatti devono portare, purtroppo, a diffidare di tutti … anche di quei colleghi che ti chiedono notizie su pratiche di cui sei responsabile e che magari loro utilizzano per millantare chissà cosa! In che mondo viviamo. … Le mini-tangenti in tempo di crisi: 2 euro per il dipendente regionale

Ci sono personaggi che dimostrano una assoluta mancanza di qualsiasi senso della misura e di rispetto delle norme che ti portano a domandarti come sia possibile che queste cosa possano succedere. Senza una idonea copertura politica questi personaggi potrebbero fare quello che fanno?… Auto e alberghi con i soldi pubblici Licenziata la «zarina» senza laurea