Io la penso così, di Paolo Luparello, del 30.01.2017, lunedì

30 Gennaio 2017 in Prima Pagina, Rassegna stampa

Io la penso così, di Paolo Luparello, del 30.01.2017, lunedì

La grande illusione
Chi sono? Chi li conosce? Cosa hanno fatto prima di essere votati da qualche decina di attivisti per essere candidati a consigliere, parlamentare, sindaco, presidente di Regione? Naturalmente lo stesso si può dire dei candidati degli altri partiti e movimenti, ma per i 5 stelle la cosa è diversa. A sentirli parlare, a sentir parlare il loro guru, Beppe Grillo, sembrano essere pronti per governare, tralasciando il fatto che per governare non è sufficiente dichiarare che si è onesti, che si vuole il reddito di cittadinanza e che si paga una sanzione se si va fuori del seminato grillino. Per la legge dei grandi numeri anche tra i grillini, al di là degli uomini copertina, ci sono persone preparate e capaci, ma è anche vero che ci sono tanti altri attivisti dei quali nemmeno lo stesso Grillo si fida, altrimenti non avrebbe previsto, insieme a Casaleggio, un contratto con tanto di sanzioni. Mi rendo perfettamente conto che il cittadino elettore, stanco delle solite facce e dei soliti chiacchieroni, vede nel grillismo una ciambella di salvataggio per poter continuare a esercitare il proprio sacrosanto diritto di democrazia, peccato che potrebbe trattarsi di un miraggio, di una grande illusione!
M5s, conosciamo davvero Luigi Di Maio?http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/01/30/m5s-conosciamo-davvero-luigi-di-maio/3349362/

Disperazione o solita “spirtizza?
La truffa dei braccianti agricoli è diffusissima e non passa settimana che sulla stampa non venga fuori in qualche regione d’Italia la notizia dei falsi braccianti che costano all’INPS milioni di euro. Se si chiedesse a questi “truffatori” se sono a conoscenza del reato commesso, probabilmente risponderebbero che fanno tutti così o qualcosa del genere. La verità è che il reddito di cittadinanza ognuno se lo organizza amodo suo, anche violando la legge!
Truffa all’Inps, denunciati 191 braccianti a Messina http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/01/29/news/truffa_all_inps_denunciati_191_braccianti_a_messina-157123079/?rss

Italia che vai, delinquenti che trovi.
Il malcostume non conosce latitudini. La politica intesa come occasione per fare soldi. Le persone oneste e perbene ci sono, anche in politica, solo che le si deve cercare e non ci si deve accontentare dei consigli di amici più o meno interessati. Scegli chi conosci.
Lombardia, finte consulenze in Regione: tre anni all’ex assessore Zambettihttp://milano.repubblica.it/cronaca/2017/01/30/news/milano_consulenze_regione_condanne-157213513/?rss

Leopolde, faraone … serviranno? No!
Sinceramente non comprendo perchè un politico che sta al governo nazionale e a quello regionale debba chiamare a raccolta esperti e cittadini a ridosso delle consultazioni elettorali. Sei nelle condizioni di fare e di raccogliere costantemente suggerimenti e idee, e invece aspetti le elezioni per serrare le fila. Perchè? Possibile che uno che si candida a un’alta carica istituzionale non abbia già in mente un programma da sottoporre al giudizio degli elettori? Credo che in Sicilia certe operazioni lasciano il tempo che trovano, nonostante il bisogno di tanti strati della popolazione.
Anno elettorale, Faraone apre think tank con 100 esperti, dai rettori all’ex pm Di Lello … http://palermo.repubblica.it/politica/2017/01/28/news/anno_elettorale_farone_apre_thik_tank_con_100_esperti_dai_rettori_all_ex_pm_di_lello-157083329/?rss articolo

A Cesare quel che è di Cesare.
Leggere notizie come questa, dalle quali si apprende come la gestione del Teatro Massimo sia improntata a efficienza ed economicità non può che fare piacere. Significa che quando le giuste professionalità vengono mese al posto giusto, i risultati arrivano. Perchè risultati analoghi non si raggiungono in altri settori la cui responsabilità è in capo al sindaco orlando?
Teatro Massimo, nuovo bilancio in attivo: al via assunzioni di personale tecnicohttp://palermo.blogsicilia.it/teatro-massimo-nuovo-bilancio-in-attivo-e-assunzioni-di-personale-tecnico/375917/

La Sicilia che vorremmo.
Notizie come queste dovrebbero essere all’ordine del giorno con tutti i miliardi che “a parole” i governi nazionali e regionali destinano agli investimenti nel Sud Italia e in Sicilia in particolare. Nel frattempo speriamo che questa iniziativa si realizzi veramente e che possa essere un primo polo attorno al quale costruire qualcosa di veramente importante per i siciliani.
A Palermo  il centro Biotech più grande d’Europahttp://www.corriere.it/economia/17_gennaio_28/al-via-bando-il-centro-biotech-piu-grande-d-europa-palermo-376b0dc6-e54d-11e6-8145-16d12ee41d19.shtml