La Giunta di Governo delibera, del 30.05.2020, sabato

La Giunta di Governo delibera, del 30.05.2020, sabato Oggi, 30 maggio 2020, sabato, alle ore 11,00, risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2020 fino alla numero 195 del 21 maggio 2020, giovedì. Vediamo di cosa trattano le ultime 17 deliberazioni pubblicate N Data Descrizione Assessorato 195 21/05/2020 Legge regionale 24 gennaio 2020, n. 1, articolo
leggi di più

Alternative text

La Giunta di Governo delibera, del 24.05.2020, domenica

La Giunta di Governo delibera, del 24.05.2020, domenica Oggi, 24 maggio 2020, domenica, alle ore 16,00, risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2020 fino alla numero 178 del 14 maggio 2020, giovedì. Vediamo di cosa trattano le ultime 3 deliberazioni pubblicate N. Data Descrizione Assessorato 178 14/05/2020 Restauro della Chiesa di Santa Margherita in Sciacca
leggi di più

Alternative text

La Giunta di Governo delibera, del 17.05.2020, domenica

La Giunta di Governo delibera, del 17.05.2020, domenica Oggi, 17 maggio 2020, domenica, alle ore 19,00, risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2020 fino alla numero 175 del 14 maggio 2020, giovedì, compresa  la 149. Vediamo di cosa trattano le ultime 23 deliberazioni pubblicate N. Data Descrizione Assessorato 175 14/05/2020 Istituto Sperimentale Zootecnico per la
leggi di più

Alternative text

La Giunta di Governo delibera, del 07.05.2020, giovedì

La Giunta di Governo delibera, del 07.05.2020, giovedì Oggi, 07 maggio 2020, giovedì, alle ore 19,00, risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2020 fino alla numero 153 del 6 maggio 2020, mercoledì, tranne la 149. Vediamo di cosa trattano le ultime 4 deliberazioni pubblicate N. Data Descrizione Assessorato 153 06/05/2020 Revoca dell’incarico di Dirigente generale
leggi di più

Alternative text

La Giunta di Governo delibera, del 24.04.2020, venerdì

La Giunta di Governo delibera, del 24.04.2020, venerdì Oggi, 24 aprile 2020, venerdì, alle ore 15,00, risultano pubblicate tutte le deliberazioni del 2020 fino alla numero 148 del 17 aprile 2020, venerdì. Vediamo di cosa trattano le ultime 3 deliberazioni pubblicate N. Data Descrizione Assessorato 148 17/04/2020 Deliberazione della Giunta regionale n. 124 del 28
leggi di più

Alternative text

News istituzionali, del 30.06.2013, domenica

30 Giugno 2013 in News istituzionali, Prima Pagina

 

  • Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 149 del 27 giugno 2013 – 

  • Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana del 30 del 28 giugno 2013 – 

  • Newsletter FORUM PA n. 288 di giovedì 27 giugno 2013 Leggi il resto di questa voce →

Battibecchi sindacali?, del 30.06.2013, domenica

30 Giugno 2013 in Post ad hoc

 

Il sindacato scrive …
BENI CULTURALI, RISPOSTA UNITARIA ALLE PROVOCATORIE DICHIARAZIONI DELL’ASSESSORE SGARLATA CONTRO I SINDACATI (A DUE MESI E MEZZO DALLA SUA NOMINA E’ RIUSCITA SOLO A NOMINARE IL SUO STAFF, MA NON HA PRODOTTO ALCUN PIANO DI RILANCIO DEL SETTORE)”
e trasmette due documenti uno dei quali titolato “Musei e siti Beni culturali: l’Assessore non ha alcuna strategia per il settore – SOTTO IL VESTITO NIENTE?”
 
L’iscritto riceve i documenti e Leggi il resto di questa voce →

Scegliere i propri “collaboratori” non è facile … anche per il presidente!, del 30.06.2013, domenica

30 Giugno 2013 in Post ad hoc

 

Il presidente Crocetta non sembra essere stato molto fortunato in questo primo scorcio di legislatura. Ha dovuto cambiare due perle del Governo, ha cambiato più volte il proprio capo di gabinetto, ha già attuato due o tre volte lo spoil system … fermarsi a riflettere e poi prendere le decisioni … no, vero?
Una delle ultime vicende che lo riguardano è quella relativa alle dimissioni di quello che è stato definito come il pezzo forte del “cerchio magico” di Palazzo d’Orleans … Polizzotto: “Interventi su settori ‘caldi’ Vado via (anche) per questo” … in questo articolo l’interessato nega che le dimissioni siano legate a una vicenda giudiziaria che lo riguarda ma la “toppa” sembra essere peggiore del “buco”. Come si fa a dichiarare di andare via perchè è stato destinatario di troppe critiche per via della sua attività quando il presidente per cui lavorava (anche se sembrerebbe che il rapporto professionale sia destinato a continuare) è un campione dell’antimafia e vive sotto scorta?
Non è chiaro se il “dimissionario” si sia dimesso anche dagli altri incarichi che gli sono stati conferiti durante questa sua permanenza nel gabinetto del Presidente.
Naturalmente questa notizia non c’entra niente con la decisione presa … Gli avvocati della PA possono difendere solo l’ente di appartenenza !

 

I giornalisti ci valutano … e degli altri dipendenti pubblici che dicono?, del 30.06.2013, domenica

30 Giugno 2013 in Post ad hoc, Prima Pagina

 

In assenza di altre notizie il giudizio sulla parifica 2012 della Corte dei Conti da la stura a una serie di articoli sui dipendenti regionali … Leggi il resto di questa voce →

Parifica 2012 … la Corte fa volare i soliti stracci!, by Paolo Luparello, del 30.06.2013, domenica

30 Giugno 2013 in Post ad hoc

 

Come ogni anno è il tempo della “parifica”. La Corte dei Conti bacchetta la Regione ed è l’occasione ghiottissima per tutti i vari organi di informazione (informazione?) per lanciarsi in una serie di articoli la cui unica utilità è quella di stimolare i tantissimi anonimi commentatori dei quotidiani online che si lasciano andare al solito repertorio di contumelie … e così sono tutti contenti!
Quella che dovrebbe essere una occasione vera per analizzare i comportamenti della Regione si trasforma in una comparsata per dire “ti conosco mascherina!” … e poi?
Mai una analisi seria (confronti sistematici o benchmarking con altre realtà). Mai l’individuazione di percorsi concreti da suggerire. Naturalmente non è compito della Corte dei Conti fare tutto ciò … vero? Ma siamo sicuri che la “legge” non attribuisce altro ruolo che quello del “grillo parlante”?
E poi … mai che si provi a dare una lettura diversa dal solito canovaccio trito e ritrito da anni!
Ci si concentra sulle voci di spesa aggregate senza compiere alcun approfondimento sulla struttura di queste componenti di spesa e soprattutto sui risultati di questa spesa. Non una parola sui risultati del lavoro della Regione, dei “forestali”, del servizio sanitario regionale e su tanto altro ancora.
Rispetto a che cosa siamo troppi. Rispetto a che cosa costiamo troppo. A quando una lettura del rendiconto della Regione veramente utile. L’attenzione viene soltanto riservata al costo del personale della Regione, che viene ancora dipinto come una sorta di casta (che lo scriva un organo di informazione che deve riempire una paginetta è un conto ma che continuino a farlo pensare “autorevoli consessi” è veramente grave!) mentre non ci si occupa della qualità dei servizi prestati dalla sanità siciliana, della qualità dell’ambiente della Sicilia, della pessima qualità dei servizi di raccolta dei rifiuti (Corte dei Conti e giornali non si accorgono dello stato in cui versano le città?), della pessima qualità di manutenzione del territorio (nonostante le decine di migliaia di “precari” la Sicilia sembra una terra abbandonata!) … a fronte di questo e tanto altro ancora quali sono le ricette proposte? Nessuna!
 
Perchè la Corte dei Conti non ci racconta quanti sono loro, cosa costano (ma non a livello aggregato – composizione del personale, trattamenti economici medi, minimi e massimi, incarichi extra istituzionali), livello di servizi prestati, analisi del tempo di lavoro prestato. Anziché parlare soltanto degli altri perchè il primo esame non si rivolge a se stessi e ci si pone a pietra di paragone? Sicuramente non ci sarà una legge che lo prevede … peccato!
 
Ma andiamo a leggere un po’ di articoli …
 
Naturalmente la dirigenza regionale è sempre al centro delle attenzioni della Corte … Dirigenti, l’accusa della Corte dei Conti Troppe rotazioni, troppi esterni, troppi privilegi … partendo da una analisi condivisibile per larga parte (guida dei dipartimenti senza continuità, incarichi dirigenziali a esterni) si propina la solita ricetta che più che guardare alle ragioni di certi istituti (clausola di salvaguardia “venduta” come un privilegio!) sembra dettata da una sorta di rancore personale! Ma come si suol dire non c’è peggior sordo di chi non vuole ascoltare!
 
Crocetta: “Apprezzamento per il lavoro della Corte”… mi fa piacere dell’apprezzamento ma in concreto cosa farà? Perchè qualcosa potrebbe fare … o no? Vediamo cosa dirà nel 2014 quando della gestione del 2013 sarà lui il responsabile!
Sono cinquantamila e costano più di un miliardo Ecco l’esercito dei lavoratori “regionali” … queste cifre danno luogo a tutta una serie di riflessioni dalle quali i giornalisti si tengono ben lontani … naturalmente! Domandarsi per esempio perchè la politica ha a cuore soltanto una parte della propria popolazione (varie categorie di precari e di lavoratori a tempo determinato) e trascura totalmente tutto il resto dei disoccupati siciliani.
Le spese della ‘corona’ regionale “Ci sono anomalie nel bilancio” … abbiamo pure il giornalista “spiritoso” che si dedica ai titoli anziché andare a domandare al presidente il perchè delle cifre evidenziate dal Codacons!
Sanità privata, Cittadini: cifre errate dalla Corte dei conti … e qualcuno contesta anche le cifre!
Sanità, più esterni Ma si spende di meno … su un articolo del genere andate a leggere i commenti (4 alle ore 12,00 del 30 giugno 2013). Nessuno che si chiede se per i servizi che i siciliani ricevono è giustificato questo onere sul bilancio regionale. Nessuno si domanda quanto si spende per il personale e quanti sono i dirigenti nel settore della sanità. Nessuno si scandalizza sul fatto che qualche medico della sanità pubblica svolge attività privata e che magari non rilascia nessuna ricevuta. Ma della sanità è meglio non parlarne … vero?
Sicilia, Corte dei conti: “Rischio crac per il bilancio. Necessario contenere costi” … qualcuno mi segnala la risposta della Regione con la quale tranquillizza gli investitori internazionali, e non solo, e le società di rating?
Il boom dei baby-pensionati Spese per 656 milioni … anche qui numeri a go-go! Ma si tratta di dati netti o lordi. Si tratta di dati medi? Quando l’informazione non informa!
La Corte dei conti lancia l’allarme: “Particolare preoccupazione per il debito”Corte dei conti: debito di oltre 5 miliardi per la Regione … ma se la Regione non ha contratto nuovi mutui e continua a pagare regolarmente le rate sui mutui già contratti … quale è esattamente la preoccupazione della Corte? Vogliamo parlare del bilancio dello Stato? Vogliamo parlare del rapporto debito/PIL?
A quando una riflessione sul rendiconto della Regione che guardi ai veri problemi e non sia soltanto l’occasione per togliersi i soliti “sassolini” che conosciamo benissimo? Non vediamo l’ora della prossima parifica … sarà rivoluzionaria anche quella … naturalmente!
Nella considerazione che una delle pre condizioni per poter raggiungere qualsiasi obiettivo è la certezza della guida, come Associazione proporrò la creazione di una rubrica che aggiorneremo sul blog nella quale per ogni assessorato e per ogni dipartimento registreremo la data di insediamento e la data di cessazione degli incaricati … proveremo a ricostruire gli incarichi fin dalla precedente legislatura … ci date una mano? Leggendo questi elenchi poi vedremo di chi è la colpa dello stato in cui si trova la Regione e la Sicilia!

 

News istituzionali, del 29.06.2013

29 Giugno 2013 in News istituzionali, Prima Pagina

 

Una selezione dalla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, Serie speciale concorsi del 28 giugno 2013, venerdì Leggi il resto di questa voce →

Cronache della crisi, del 28.06.2013, venerdì

28 Giugno 2013 in Cronache della crisi

 

Ci piacerebbe dover commentare soltanto notizie positive ma purtroppo la realtà dei nostri giorni è una realtà di crisi con la quale si convive oramai da quasi 5 anni e con la quale non è ancora chiaro per quanto tempo dovremo convivere. Conoscere il livello di alcuni indicatori finanziari ci serve come ci serve quando ricorriamo al termometro quando siamo malati … non ci cura ma ci fa capire se stiamo procedendo sulla via delle guarigione.
  • Il debito pubblico dell’Italia è stato stimato alle ore 22,00 di oggi in 2.061.661 milioni di €
  • Lo spread BTP Italia/BUND 10 Anni alle 17,00 di oggi ha toccato quota  281,02 (è diminuito!)
  • L’indice MIB ha chiuso oggi a  – 1,24%
I lavoratori del pubblico impiego, a nostro modo di vedere, hanno degli oneri in più rispetto al resto dei cittadini italiani perchè attraverso il loro lavoro possono contribuire a favorire le condizioni per una rivitalizzazione del tessuto produttivo e per efficiente sostegno al welfare. Attraverso il nostro lavoro possiamo contribuire, direttamente o indirettamente, affinchè gli episodi che segnaliamo in questa rubrica non avvengano. Proviamo a fare la nostra parte!
  1. Il caffè costa caro E l’Udc lo prende al bar … e gli dovremmo dire bravi?
  2. Crisi, sempre più italiani chiedono aiuto alla Caritas. In calo gli stranieri 
  3. Non mandavano i figli a scuola Denunciati 110 genitori in un anno … la crisi c’entra?
  4. A giugno inflazione in lieve rialzo, sale a 1,2%. Rincara il carrello della spesa 
  5. Indesit, messi in libertà  i 500 lavoratori di Fabriano  … chi ha ideato questo titolo merita un premio! Lo facciamo decidere ai lavorati di Fabriano?
  6. Bimbo con disturbi di apprendimentoNiente soldi per sostegno: bocciato 
  7. Un ex dipendente tenta di dar fuoco  alla fabbrica: paura alla Clementoni  … episodi isolati o …
  8. In Italia i manager più pagati d’Europa: inglesi, francesi e tedeschi sono più poveri … lo meritano! Con i risultati che “l’azienda Italia” ottiene è giusto pagarli bene … anche quelli del “pubblico”?

 

 

La newsletter di “Perchè no…qualcosa si muove”, del 28.06.2013, venerdì

28 Giugno 2013 in Newsletter

I numeri della settimana: le adesioni alla Associazione hanno raggiunto quota 45. La newsletter giornaliera raggiunge 155 destinatari e quella settimanale ne raggiunge 518. Il blog ha ricevuto negli ultimi 7 giorni 3288 visite. Non sono i numeri che ci siamo posti come obiettivo ma non ci avete lasciati soli … è un primo passo.
Grazie a tutti voi e grazie a Giovanna e Fabrizio che questa settimana hanno collaborato intensamente alla alimentazione del blog! Leggi il resto di questa voce →

La frase del giorno, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in La frase del giorno

C’è chi si fissa a vedere solo il buio. Io preferisco contemplare le stelle. Ciascuno ha il suo modo di guardare la notte

(Victor Hugo)

 

La curiosità del giorno, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in La curiosità del giorno

 

 

Noi siamo diversi, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in Noi siamo diversi

 

  1. Contributi illeciti a Libero e Il Riformista indagato il deputato Pdl Antonio Angelucci … quando gli occhi si tengono aperti solo verso gli altri!
  2. Formazione, si indaga sul tesoriere del Pd messinese … il rispetto delle regole sembra difficile per tutti!

 

 

Buono a sapersi, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in Buono a sapersi

 

  1. Università di Palermo, 121 corsi: ecco le date dei test di ammissione
  2. Arriva la “fattoria solidale”. Il welfare parte dall’agricoltura
  3. Alitalia, proteste utenti “Mille Miglia inutilizzabili” 
  4. PAQ: il nuovo portale della PA di qualità
  5. Fisco: “Lotta all’evasione senza sosta Nel 2013 recupereremo 10,2 mld” 

 

News istituzionali, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in News istituzionali, Prima Pagina

 

Cronache dal Governo, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in Cronache dal Governo

 

Intensa attività del Governo … la messa a punto della squadra sembra richiedere più tempo del previsto … tanto i problemi possono aspettare!

  1. Nel giorno in cui perde un figura di spicco del suo gabinetto il presidente prova a rubare la scena alla notizia … Regione, nasce un fondo anti-rischio per i conti … perchè proprio oggi?
  2. Indagato per abuso d’ufficio e truffa si dimette capo dello staff di Crocetta … se la vicenda avesse riguardato un comune dipendente regionale le conferenze stampa si sarebbero sprecate e invece … non mi pare di aver letto una riga di commento da parte del vertice … ma del resto il diretto interessato afferma … Si dimette Polizzotto: “Non per le indagini” … naturalmente! Qualcuno sta tenendo il conto delle scelte “affrettate” di Crocetta ? Tra capi di gabinetto, personale di staff e dirigenti generali la lista si allunga … imbarazzante? Noooooo!!!!
  3. Si dimette Polizzotto, braccio destro di Crocetta … braccio destro? Che parole grosse!
  4. Crocetta sul Ddl anticorruzione “All’Ars non lo vogliono” … non parlerà del suo collaboratore che si è dimesso ma il tema lo affronta … messaggio subliminale?
  5. Ars lumaca, botta e risposta Crocetta-Ardizzone Si sblocca il disegno di legge anti-parentopoli … Ars alla paralisi, l’accusa di Crocetta: non vogliono le norme anti-corruzione  … manovra diversiva?
  6. D.P. 517/Gab del 10/06/2013 – Determinazione pianta organica Ufficio di Bruxelles … del resto con una Regione che sembra una macchina di Formula 1 è giusto occuparsi dell’ufficio di Bruxelles. Naturalmente non si sente il bisogno di alcuna consultazione sindacale … del resto non si attinge “mica” alle risorse finanziarie del personale e riguardo alle dotazioni organiche si sa che il sindacato non è più soggetto interessato … o no?
  7. Patto dei sindaci, resta in piedi la “cabina di regia” … la governance è importante! Per la “execution” ci si penserà … con calma!
  8. Nominato lo staff della Sgarlata E non mancano i politici … sembra che non facciano nulla e invece …
  9. Giornalisti contro Crocetta: “Violata la trasparenza” … ma come si permettono! Crocetta deve essere andato a scuola da Grillo!

 

 

Cronache della crisi, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in Cronache della crisi

 

Ci piacerebbe dover commentare soltanto notizie positive ma purtroppo la realtà dei nostri giorni è una realtà di crisi con la quale si convive oramai da quasi 5 anni e con la quale non è ancora chiaro per quanto tempo dovremo convivere. Conoscere il livello di alcuni indicatori finanziari ci serve come ci serve quando ricorriamo al termometro quando siamo malati … non ci cura ma ci fa capire se stiamo procedendo sulla via delle guarigione.

Corso sul tema “L’etica pubblica e la P.A.” del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in Buono a sapersi

Corso sul tema “L’etica pubblica e la P.A”.  Palermo –  1 Ed. PA –  2013 – nei giorni  16 e 17 Luglio 2013. Leggi il resto di questa voce →

La newsletter di “Perchè no…qualcosa si muove”, del 27.06.2013, giovedì

27 Giugno 2013 in Newsletter

 

Se non vuoi ricevere questa newsletter clicca sul link che segue … http://www.perchenosicilia.org/cancellazione-newsletter/

Se non visualizzi correttamente questa newsletter clicca sul link che segue … http://www.perchenosicilia.org/?p=1085

Care amiche, cari amici,

è tutto a posto! Il Governo ha risolto tutti i problemi! Nessuno protesta più! Dopo le decine e decine di provvedimenti varati dal Governo con i quali si sono date risposte Leggi il resto di questa voce →

La frase del giorno, del 26.06.2013, mercoledì

27 Giugno 2013 in La frase del giorno

 

E’ meglio pentirsi di ciò che si è fatto, o pentirsi per ciò che non si è fatto?

(Boccaccio)

 

 

La curiosità del giorno, del 26.06.2013, mercoledì

27 Giugno 2013 in La curiosità del giorno

 

 

 

Cronache dal Governo, del 26.06.2013, mercoledì

27 Giugno 2013 in Cronache dal Governo

 

  1. Inchiesta sulla Formazione professionale sotto accusa due big del Partito democratico … ma quando si tratta di politici … c’è chi non vede, non sente e soprattutto non parla!

  2. “Il Megafono è un’area del Pd Rimpasto? Un aggiustamento…” … si dovrebbero mettere d’accordo … chi critica chi?

  3. Crocetta incontra la Kyenge “Sicilia esempio multiculturale” … per incontrare la ministra il tempo lo si trova … per incontrare i sindacati invece …

  4. Ersu Palermo: “Bella notizia” “Il merito non è della Scilabra” … ma vero dicono? Non è merito del governo rivoluzionario?

  5. Crocetta: cambiato il panorama politico … ma esattamente di cosa si compiace?

  6. Crocetta stoppa il rimpasto: “Non sono un fornaio” … peccato!

  7. Consulenze all’ospedale Cervello sotto inchiesta il capo dello staff di Crocetta … questa giustizia politicizzata sta diventando insopportabile! Scusate … il protagonista della vicenda è di area crocettiana … errore ci fu?

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi